Attacco di panico dopo banale lite: paura in un bar

Attacco di panico per una donna disabile dopo un diverbio. E' successo nel cuore della nottata tra martedì e mercoledì a Rimini, in corso d'Augusto

Attacco di panico per una donna disabile dopo un diverbio. E' successo nel cuore della nottata tra martedì e mercoledì a Rimini, in corso d'Augusto. Erano circa le 2.30 quando la donna ha chiamato il 112, lamentando di esser stata derisa da uno straniero all'interno di un bar. Quando i militari sono arrivati sul posto, hanno chiesto l'intervento urgente di un'ambulanza poiché la donna  nel frattempo era stato colta da crisi nervosa mentre l’uomo si era allontanato.

I carabinieri hanno chiarito la vicenda, ridimensionandola notevolmente,  appurando  infatti che la donna affetta da varie patologie, alcune di natura mentale a seguito di un semplice diverbio era stata colta da un “attacco di panico”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento