Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Santarcangelo di Romagna

Atti vandalici all'acquedotto di Santarcangelo, oltre 500mila euro per la ristrutturazione

In via di progettazione un intervento generale dell'impianto per ammodernare e mettere in sicurezza la struttura da futuri raid

Nei giorni scorsi, personale di Romagna Acque ha effettuato una serie di interventi di ripristino rispetto ai principali atti di vandalismo a cui è stata sottoposta nel corso del tempo la struttura del serbatoio di Santarcangelo, che oggi contiene la camera di manovra da cui passa l’acqua che alimenta l’acquedotto del Comune. I tecnici hanno ripristinato le tegole della copertura, le docce esterne e gli apparati radio che erano stati danneggiati: è previsto tuttavia un intervento più completo di ristrutturazione, potenziamento e ammodernamento del serbatoio, attualmente in corso di progettazione. L’intervento generale, per un costo complessivo di circa 540mila euro, comprende l’attivazione completa del serbatoio, l’ammodernamento impiantistico interno – in particolare degli impianti elettrici e di telecontrollo secondo i più recenti ed elevati standard. Nell’ambito di tali lavori verranno ripristinati anche gli intonaci esterni e soprattutto il manufatto verrà protetto da una recinzione perimetrale di altezza di 2 metri, con ulteriore sistema antiscavalco sulla sommità per prevenire ulteriori atti vandalici. Ricevute recentemente le necessarie autorizzazioni, Romagna Acque ha già affidato l’incarico per la progettazione esecutiva, che verrà completata entro la fine dell’estate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atti vandalici all'acquedotto di Santarcangelo, oltre 500mila euro per la ristrutturazione

RiminiToday è in caricamento