Aumenta il numero delle sezioni delle scuole per l’infanzia paritarie convenzionate

La Giunta ha infatti ratificato la richiesta di tre gestori privati di Scuole per l’infanzia paritarie operanti nel territorio comunale portando così da 58 a 61 le sezioni di scuola per l’infanzia che sono state ammesse a convenzione

Ratificata dalla Giunta comunale di Rimini la richiesta di tre gestori privati di Scuole per l’infanzia paritarie operanti nel territorio comunale portando così da 58 a 61 le sezioni di scuola per l’infanzia che sono state ammesse a convenzione.  “Una cosa che ci riempie di soddisfazione – ha commentato il Vicesindaco con delega alle Politiche educative Gloria Lisi – non solo perché oggi, attraverso il rapporto pubblico – privato, riusciamo ad ampliare la nostra offerta, ma soprattutto perché riteniamo pedagogicamente importantissimo che i nostri bambini tra i tre e i sei anni possano fare quella straordinaria esperienza educativa rappresentata dalla frequenza della scuola d’infanzia in un momento delicatissimo e cruciale della loro crescita.” Le richieste sono state avanzate dal Centro Educativo Italo Svizzero “R. Bordoni”, dalla scuola dell’infanzia paritaria “Cristo Re” e dalla scuola dell’infanzia “Maria Addolorata”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento