rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
Cronaca

Automobilista soccorre un trans ubriaco in mezzo alla strada e viene derubato

Il malvivente ha dapprima cercato di offrirgli una prestazione sessuale a pagamento e poi gli ha sfilato dal collo la catenina d'oro

Alba di paura per un automobilista che, spinto dal buon cuore, ha soccorso un ubriaco per poi venire rapinato dallo stesso. Tutto è iniziato verso le 5,nel tratto di strada tra Rimini e Riccione, quando la vittima a bordo della propria auto ha scorto una figura stesa a terra sul ciglio della carreggiata. Pensando a un improvviso malore, l'automobilista si è fermato per soccorrerlo e, quando ha visto che era semplicemente un transessuale ubriaco, ha accolto la sua richiesta di accompagnarlo a casa dalla sorella che abitava poco distante. La vittima ha accettato ma una volta nell'abitacolo il malvivente, un argentino 50enne, ha proposto al suo soccorritore una prestazione sessuale a pagamento che ha messo in allarme l'automobilista che, per sicurezza, è sceso dall'abitacolo per nascondere il proprio portafoglio nel bagagliaio. Ritornato nell'abitacolo, il trans sudamericano ha consigliato al suo soccorritore di legarsi i capelli perché faceva caldo aiutandolo in tale  operazione. Successivamente, però, l'automobilista si  è accorto che la  catenina in oro con ciondolo che aveva al collo era scomparsa. E’ apparso subito chiaro alla vittima che ad averla asportata fosse stata proprio il transessule mentre lo aiutava a legarsi i capelli. A quel punto ha chiamato la polizia di Stato che è immediatamente giunta sul posto e ha bloccato l'argentino, vecchia conoscenza delle forze dell'ordine, per poi portarlo in Questura. Perquisito, nella sua borsetta è stata ritrovata la collanina e, il 50enne, è stato arrestato per furto con destrezza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Automobilista soccorre un trans ubriaco in mezzo alla strada e viene derubato

RiminiToday è in caricamento