Banca Carim acquista 600 uova di cioccolato per sostenere Ior e RiminiaAil

"Carim continua ad essere a fianco del Terzo Settore e della comunità locale" commenta il Presidente di Banca Carim Sido Bonfatti

Si rinnova il sostegno di Banca Carim alle Onlus romagnole che operano con finalità assistenziali in campo medico - sanitario. Per le prossime festività pasquali Banca Carim ha acquistato 600 uova di cioccolato dalla RiminiAIL (Sezione provinciale dell’Associazione Italiana contro le Leucemie – Linfomi e Mieloma) per sostenere l’iniziativa ‘Diamo vita alla ricerca’ e dallo IOR – Istituto Oncologico Romagnolo per il ‘Progetto Margherita’. Con il ricavato le due associazioni non - profit potranno finanziare i progetti ideati, mentre le uova di cioccolato regaleranno un sorriso a tanti bambini riminesi e forlivesi in situazione di disagio.

“Carim continua ad essere a fianco del Terzo Settore e della comunità locale - commenta il Presidente di Banca Carim Sido Bonfatti – sostenendo, in particolar modo, le iniziative rivolte al servizio della persona in campo sanitario ed assistenziale. L’acquisto delle 600 uova pasquali premia la straordinaria attività della RiminiAIL e dello IOR e l’impegno di tanti professionisti e volontari che ogni giorno si adoperano per migliorare la qualità della vita dei pazienti oncologici romagnoli.” RiminiAIL è una delle 82 sezioni provinciali dell’Associazione Italiana contro le Leucemie, Linfomi e Mieloma. Ogni sezione è autonoma dal punto di vista gestionale ed economico e la sua peculiarità è quella di impiegare i fondi sul territorio dal quale sono raccolti. Numerosi gli ambiti di intervento: dalla ricerca alle case di accoglienza, dall’assistenza domiciliare e ospedaliera alla formazione e sostegno a pazienti e familiari.

“Rimini Ail ringrazia Banca Carim anche a nome delle persone assistite – commenta Edoardo Pinto, Presidente della sezione provinciale – per il suo gesto generoso e del quale siamo molto grati. E’ importante sentire la vicinanza di un soggetto così prestigioso che ascolta il bisogno di chi è in difficoltà e concretamente agisce”. Fabrizio Miserocchi, Direttore dello IOR ha dichiarato: “Grazie di cuore a Banca Carim: il vostro gesto ci consentirà di sostenere il progetto Margherita dell’Istituto Oncologico Romagnolo. Questo progetto, attivo in Romagna da oltre 3 anni, è finalizzato al miglioramento della qualità di vita delle pazienti oncologiche in terapia, attraverso la fornitura gratuita di parrucche di pregevole fattura alle pazienti romagnole che, a seguito di terapie, stanno affrontando il delicato momento della caduta dei capelli. Ogni anno le volontarie IOR assistono oltre 400 pazienti attraverso questo progetto. Oggi Banca Carim ha donato un sorriso a chi è costretto a vivere la malattia oncologica.”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Il romagnolo ex fidanzato di Belen torna in tv tra i corteggiatori di "Uomini e Donne"

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento