Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca

Banca Malatestiana dona all'Ausl un  “Sistema di Videolaparoscopia“

L'apparecchiatura sarà utilizzata dal blocco operatorio del presidio riccionese e, in particolare, alla "Chirurgia Generale"

Un altro importante gesto di solidarietà nei confronti della sanità romagnola, e in questo caso dell' Ospedale "Ceccarini" di Riccione. Banca Malatestina ha infatti donato all‘Ausl Romagna un  “Sistema di Videolaparoscopia “ avanzato 4K/3D, da destinare al blocco operatorio del presidio riccionese e, in particolare alla "Chirurgia Generale" diretta dal dottor Andrea Lucchi. Si tratta di un sistema per videolaparoscopia modello Rubina Karl Storz, che permette, tra l'altro, di visualizzare la fluorescenza con verde di indocianina, un tracciante naturale, consentendo applicazioni innovative in ambito oncologico e chirurgico. Inoltre, la visualizzazione in 3D, garantisce il perfetto rapporto tra eccellente qualità dell’immagine ad altissima risoluzione e straordinaria coordinazione “mano-occhio” per una ottimale performance chirurgica.

“Ringrazio sentitamente la Banca, anche a nome della Direzione Sanitaria - dichiara il Direttore FF - UO Chirurgia Generale Riccione,  dott. Andrea Lucchi - Inutile sottolineare quanto sia necessario tale intervento in ambito medico, soprattutto in questo anno difficile e complicato per tutti.  Con questa  acquisizione  il blocco operatorio di Riccione sarà il secondo, dopo Forlì, ad operare con tecnologia 3D: una tecnologia estremamente all'avanguardia che  ci  consentirà di implementare la chirurgia mininvasiva  innalzando  ulteriormente l’offerta clinica e chirurgica, riminese e romagnola“.

Non è la prima volta che vediamo Banca Malatestiana protagonista di questi gesti significativi. Come in passato ha già dimostrato, anche in questa occasione conferma la sua particolare sensibilità e il suo ruolo fondamentale nell’ambito territoriale. Un’ importante donazione a beneficio dell’ intera comunità,  che si aggiunge a quella del marzo scorso destinata all’ Ospedale Infermi di Rimini  per l’acquisto di sistemi di monitoraggio dei pazienti affetti da virus Covid-19. Banca Malatestiana si propone sempre di mettersi al fianco della scienza e soprattutto dei settori che possono aiutare in maniera concreta il territorio e i cittadini. 

"In un momento particolare come quello che stiamo vivendo - ha dichiarato il Presidente della BCC Enrica Cavalli - ci è sembrato doveroso fare uno sforzo straordinario per poter contribuire a rafforzare il sistema sanitario della nostra comunità. Riusciamo a fare tutto  questo grazie ai nostri circa 6mila soci e agli oltre 48mila clienti che credono nella nostra banca locale e più in generale nel modello del Credito Cooperativo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banca Malatestiana dona all'Ausl un  “Sistema di Videolaparoscopia“

RiminiToday è in caricamento