menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Blitz nel parco XXV aprile, caccia a spacciatori e insediamenti abusivi

Due giorni di controlli serrati da parte del personale della polizia di Stato

Tra domenica e lunedì il personale della polizia di Stato, col supporto delle Unità cinofili e dei reparti a cavallo, hanno effettuato un approfondito controllo nell'area dell'invaso del ponte di Tiberio e del parco XXV aprile. L'obiettivo era quello di bonificare le aree dagli sbandati che vi bivaccavano e dagli spacciatori che, tra i bochetti, nascondono lo stupefacente. Nella serata di domenica gli agenti hanno notato un nordafricano che, alla vista delle divise, cercava di disfarsi di un involucro gettandolo in acqua. Bloccato, il personale della polizia di Stato è riuscito a recuperare il sacchetto che conteneva alcune stecche di hashish per un peso di 10 grammi. Lo straniero, poi risultato essere un tunisino 49enne irregolare, è stato quindi affidato al naso del cane antidroga Kent che ha iniziato ad annusarlo fino a segnalare la presenza di altra droga. Dalla perquisizione personale, infatti, sono spuntate altre 4 dosi di cocaina che sono alse al tunisino le manette per detenzione ai fini di spaccio.

I controlli sono proseguiti nella mattinata di lunedì, nell'area Forlani dove sono presenti alcuni edifici in abbandono, dove questa volta Kent ha scovato 80 grammi di droga nascosti nel parco. All'interno della struttura, invece, sono stati scoperti dei bivacchi di sbandati e sono state 10 le persone che vivevano tra sporcizia e degrado denunciate per invasione di edifici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Zuppa inglese: origini, 2 ricette e varianti golose

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento