Bomba molotov nel rifugio degli sbandati, si sospetta guerra tra extracomunitari

Incendio, venerdì mattina vero le 10, nell'ex vivaio Fabbri di via Dario Campana. Alcuni residenti della zona, che hanno dato l'allarme, hanno notato un gruppo di stranieri entrare nell'area e lanciare la bottiglia incendiaria per poi fuggire

Con tutta probabilità si tratta di un gesto intimidatorio, per "conquistarsi" il territorio e un giaciglio di fortuna dove trascorrere la notte, il lancio di una bottiglia molotov dentro alla struttura dell'ex vivaio Fabbri in via Dario Campana a Rimini. A lanciare l'allarme, venerdì mattina verso le 10, alcuni residenti della zona che hanno notato un gruppo di 3 persone, probabilmente magrebini, scavalcare la recinzione per poi lanciare all'interno della struttura la bottiglia incendiaria e fuggire verso il parco XV aprile facendo perdere le loro tracce. Sul posto è arrivata l'autobotte dei vigili del fuoco che hanno avuto non poca difficoltà nello spegnere l'incendio anche perchè, le fiamme, hanno attaccato un gruppo di batterie da auto lasciate a terra che, per il rogo, hanno avuto la fuoriuscita dell'acido. Dopo circa un'ora di lavoro, le fiamme sono state spente e, all'interno, sono intervenuti i carabinieri per cercare eventuali indizi.

L'ex vivaio è diventato, da tempo, un rifugio per sbandati tanto che i militari dell'Arma hanno individuato 6 giacigli di fortuna, un tavolo e un angolo dove viene acceso il fuoco per cucinare e scaldare. Pare che a utilizzare la struttura, di proprietà del demanio, come ricovero siano alcuni cittadini dell'est Europa e che il gesto di venerdì mattina sia da ricondursi a una "lotta" tra clandestini per rimediare un posto caldo dove dormire. Al termine degli accertamenti è stato richiesto l'intervento del personale di Hera per rimuovere le batterie esauste andate in cenere e bonificare l'area.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento