"Borghi, Rocche e Castelli": Medioevo e Rinascimento tra Marche e Romagna

L’iniziativa è volta alla valorizzazione in modo interregionale, Marche e Romagna, di una parte del territorio dell'entroterra

Un viaggio alla scoperta delle terre contese tra Montefeltro e Malatesta: Urbino, Montefiore Conca, Verucchio e San Leo. Un percorso che si snoda tra antiche fortezze dove storia militare e vita quotidiana riaffiorano in un tempo sospeso, attraverso paesaggi mozzafiato rimasti intatti nei secoli. Questa l’essenza del nuovo progetto in rete “Borghi, Rocche e Castelli” - Medioevo e Rinascimento tra Marche e Romagna che, con il patrocinio del Comune di Urbino, del Comune di Montefiore Conca, del Comune di San Leo, del Comune di Verucchio, coinvolge quattro strutture museali - monumentali di grande interesse turistico e culturale della Provincia di Pesaro-Urbino e della Provincia di Rimini: Fortezza Albornoz di Urbino, (gestore: Ars Balistarum), Castello di Montefiore Conca (gestore Domino Coop. Soc.), Rocca Malatestiana di Verucchio (gestore Pro Loco di Verucchio) e Fortezza di San Leo (gestore Società San Leo 2000).

L’iniziativa è volta alla valorizzazione in modo interregionale, Marche e Romagna, di una parte del territorio dell'entroterra, che da sempre, pur essendo in bilico tra due diverse regioni, è accomunato da un significativo passato storico comune. Borghi, Rocche e Castelli coinvolti nel progetto, evidenziano infatti un importante periodo storico: luoghi estremamente rilevanti dal punto di vista paesaggistico e storico, che raccontando il passato, svelando misteri e sollecitando interrogativi, ci spiegano il presente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’intrinseco valore storico, artistico e culturale delle strutture coinvolte, è supportato da un “fil rouge” di allestimenti storici curati da Ars Balistarum di Urbino in ciascuna delle strutture coinvolte che dà luogo ad una proposta di visita in grado di far riaffiorare un completo spaccato di vita tra Medioevo e Rinascimento, contemplando contemporaneamente i principali personaggi delle famiglie che hanno determinato la storia locale (Malatesta e Montefeltro), le peculiarità architettoniche, ingegneristiche e militari ma anche momenti di vita quotidiana sia nobile, sia più popolare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Il romagnolo ex fidanzato di Belen torna in tv tra i corteggiatori di "Uomini e Donne"

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento