Trc, il Tar sospende l’ordine di arretramento del cantiere in Viale Portovenere

“Ci tengo a sottolineare - dichiara da parte sua il sindaco di Riccione, Renata Tosi - che questo intervento è nato per risolvere un evidente situazione di pericolo possibile"

La Prima Sezione del TAR per l’Emilia Romagna, su istanza di Agenzia Mobilità, ha disposto la sospensione dell’efficacia del provvedimento che il Comune di Riccione , attraverso il suo dirigente della Polizia Municipale, Graziella Cianini, aveva emanato, recante l’ordine di arretramento della recinzione del cantiere TRC in viale Portovenere. Nell’accogliere l’istanza di sospensiva il TAR fissa per il 26 marzo prossimo la Camera di consiglio che dovrà trattare nel merito la richiesta.

Il provvedimento del Comune di Riccione era scaturito da una formale richiesta che i Vigili del Fuoco avevano inoltrato alla Polizia Municipale dopo un loro sopralluogo in cui si verificò che la recinsione del cantiere del TRC, in atto, non rispetta i limiti necessari per permettere , in caso di emergenza, il passaggio ai mezzi di soccorso e a quelli dei Vigili del Fuoco. La richiesta tra l’altro è stata oggetto di un esposto presentato da alcuni cittadini residenti, molto preoccupati della situazione che si è venuta a creare con la recinzione che occupa larghissima parte della carreggiata di scorrimento stradale.

“Registriamo la disposizione del TAR - dichiara Cianini -e restiamo in attesa del pronunciamento definitivo della Camera di Consiglio. Non posso però non sottolineare che siamo intervenuti con questa ordinanza dopo aver ricevuto indicazioni da parte dei Vigili del Fuoco, che ci hanno fatto presente l’anomalia  e su cui ci hanno chiesto di intervenire”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Ci tengo a sottolineare - dichiara da parte sua il sindaco di Riccione, Renata Tosi - che questo intervento è nato per risolvere un evidente situazione di pericolo possibile. Abbiamo chiesto che venga rispettata quella fascia di sicurezza dei 3,5 metri di carreggiata , richiesta dai Vigili del Fuoco. Null’altro di più”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • Un locale del Riminese tra i migliori bar d'Italia premiati dal Gambero Rosso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento