rotate-mobile
Cronaca

Cartoon Club, cala il sipario sulla 38esima edizione: quasi 170 mila persone all'evento

Si è chiusa la 38° edizione di Cartoon Club. Grande successo per questa edizione totalmente rinnovata

Numeri record per Cartoon Club, il festival internazionale del cinema di animazione, fumetto e games. Con quasi 170 mila persone che hanno partecipato all’edizione si chiude la migliore, edizione di sempre. Una edizione, la 38esima, che ha visto l’invasione pacifica e colorata di tante persone, non segnata da incidenti ma da una partecipazione corretta e festosa.
 
Un’edizione con numeri record che si è svolta come sempre in tante location tra il centro di Rimini, la zona mare e - novità di quest’anno - l’Arena Francesca da Rimini.
 
Una settimana a ritmo o serrato che ha visto 287 corti d’animazione proiettati provenienti da 60 paesi; 500 bambini partecipanti ai workshop. Il tutto arricchito dai premi che sono stati conferiti: dal Premio alla Carriera a Michel Ocelot; il Premio Fossati a Mauro Giordani e Bruno Caporlingua  Per “Blueberry” il Premio a Fede e Strisce a Marco Sonseri e Riccardo Pagani per “Don Puglisi”.  E ancora i Premi: Cartoon Club 2021, Signor Rossi, Superability, Cartoon Club per l’Ambiente, Cartoon Kids, Cartoon Junior.
 
4 mostre dislocate al Museo della Città, ad Augeo Art Space e alla Palazzina Roma, oltre 150 stand espositivi nella mostra-mercato Riminicomix, la novità della fiera dedicata ai games Joy Rimini, 150 autori ospiti italiani e stranieri, sfilate, tavole rotonde, workshop, stage di fumetto. 10 concerti, 15 incontri con gli autori, 3 gli albi originali a fumetti editi in questa edizione: Circa 400 i ragazzi iscritti al Contest Cosplay, provenienti da tutta Italia, dal Piemonte alla Lombardia al Lazio, fino alla Svizzera, ai quali sono stati assegnati 12 premi nei 3 giorni di gara.  Riuscitissime anche le gare di ballo K-Pop, con decine di esibizioni di appassionati di musica coreana.
 
Tantissime le persone presenti agli appuntamenti serali: dalla Corte degli Agostiniani con il sold out per il concerto disegnato dedicato a Diabolik a una piazza Fellini gremita come non si vedeva da anni per il concerto di Giorgio Vanni (il re delle sigle dei cartoni animati) insieme alla Iena Andrea Agresti.
 
La giornata di sabato ha registrato un fiume colorato di persone “occupare” pacificamente piazzale Fellini, la fontana dei 4 cavalli e la rotonda dal pomeriggio fino a notte fonda.
 
Sabrina Zanetti, direttrice artistica di Cartoon Club: “La grande partecipazione del pubblico ci premia per il rinnovamento che abbiamo portato al festival quest’anno: dalle nuove location, alla nuova fiera dei games, Joy Rimini che ha attirato una nuova platea. Questa partecipazione così ampia nasce sicuramente dal fatto che il pubblico aspettava il ritorno del festival nella sua versione più completa dopo l’edizione ridotta dell’anno scorso. La qualità della programmazione ha superato le nostre più rosee aspettative e il pubblico ha apprezzato. Tantissimi gli ospiti sia dall’Italia sia dall’estero”.
 
Paolo Guidicci, direttore organizzativo di Cartoon Club: “Le mostre e gli incontri con gli autori curati da Davide Barzi e Alberto Brambilla sono stati molto partecipati, e hanno incassato tanti applausi e apprezzamenti sia dagli appassionati sia dai curiosi, così come gli spettacoli originali dell’edizione 2022: dall’apertura con Rocco Tanica e Sergio Algozzino al concerto-spettacolo dedicato a Diabolik curato da Davide Barzi con Classic Swing Orchestra”.
 
“Sono stati quattro giorni di bagno di folla. Quattro giornate ricche di persone, eventi e spettacoli. Gli stand e la self degli espositori area sono stati assediati dal pubblico - ha raccontato Alberto Brambilla curatore di Riminicomix - Grazie a Epicos, K-ble Jungle e Crossover Universo Nerd, che hanno collaborato alla scaletta degli eventi, hanno portato novità e qualità al palco, così come la self area, dedicata agli stand di autori che pubblicano da soli le proprie opere, l’ha fatto per la mostra mercato è stata portata una ventata di novità sul palco”.
 
Cartoon Club chiude questa edizione straordinaria ma le mostre ad Augeo Art Space, dedicata a Franco Matticchio, e Pippo 90, Diabolik/a, Nagasaki Beyond, Armida Barelli e Stato di natura al Museo della Città, Pippo 90 e Diabolika proseguono (ad ingresso gratuito) sino al 31 luglio.
 
I vincitori premiati domenica sera:
 
Premio Signor Rossi, menzione speciale a:
Fall of the Ibis King di Mikai Geronimo, Josh O’Caiomh (The National Film School, IADT) – Ireland
 
Vincitore Premio Signor Rossi a:
Merry Big Mess di Sacha Gosselin, Ambre Bohin, Timothé Ballan, Amaury Emond, Hugo Joron, Arthur
Morle, Antoine Tomasi, Clémence Van Gout Ecole Supérieure des Métiers Artistiques (ESMA) – France
 
 
Premio Cartoon Kids a:
Kreiz Ar Morì di Aurélie Arnoux, Louis Even, Sasha Hequet, Victoire Jauzion, Luca Kraether, Luc Martinez, Clara Mourez, Floriane Vernhes (Ecole Supérieure des Métiers Artistiques (ESMA
France)
 
Premio speciale cinema d’animazione cinese a:
Dunhuang Guardian di Bu Zhiguo Cretive Team: Huang Jiajian,Li Yingtu,Xu Yunong,Ling Chengcheng,Hu Ying,Wang Yanqi Sichuan Fine Arts Institute -
China
 
 
Premio Cartoon Junior a:
Portugal Refugio Securo (Safe Shelter) di group of school-children - Elementary Public School of Olaias
 
Premio Cartoon Junior Menzione speciale a:
Viking’s gold di Kid’s ‘N’ Tricks 5 children aged 7 to 11 years 16 students – Germany 
 
Vincitore Premio Cartoon Club a:
Passenger di Juan Pablo Zaramella - Spain
 

Menzione Speciale Premio Cartoon Club a:
The Statue di Mohsen Salehi Fard - Islamic Republic of Iran

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cartoon Club, cala il sipario sulla 38esima edizione: quasi 170 mila persone all'evento

RiminiToday è in caricamento