Case popolari, bilancio in ordine e 105 alloggi ripristinati. La morosità si attesta al 10%

Buoni i dati per quanto riguarda il rispetto delle norme: a Rimini nessun alloggio, per esempio, è occupato in maniera illecita, e si abbassa la morosità

La Conferenza degli enti che ha approvato il Bilancio Consuntivo 2019 di Acer Rimini. L'azienda pubblica che si occupa delle case popolari chiude l’anno 2019 con un utile, al netto delle imposte, pari a 337.713 euro. Il patrimonio netto è pari ad 13.320.646 euro con un incremento sul 2018 di 107.925. euro.  La seduta si è svolta in video conferenza, alla presenza dei rappresentanti di 16 dei 25 Comuni del territorio e della Provincia di Rimini. "Il Bilancio Consuntivo 2019 – spiega il presidente di Acer Rimini, Riccardo Fabbri – ci descrive un’Azienda in ottime condizioni con i parametri a cui si guarda tradizionalmente per verificare lo stato di salute di un’impresa che appaiono decisamente buoni: patrimonio netto, valore della produzione, utile di gestione dopo le imposte, costo del personale. Sono indicatori importanti, che riscontrano una buona gestione e che rappresentano certamente una garanzia apprezzabile per tutti i Comuni soci. Tra l’altro – aggiunge Fabbri – voglio sottolineare il fatto, assolutamente non scontato, che i bilanci dei singoli Comuni hanno chiuso tutti in attivo e che in Provincia abbiamo il pieno utilizzo del patrimonio abitativo pubblico disponibile (siamo al 100%, contro i 5000 alloggi da recuperare all’utilizzo presenti in Emilia Romagna)".

Buoni i dati per quanto riguarda il rispetto delle norme: a Rimini nessun alloggio, per esempio, è occupato in maniera illecita, e si abbassa la morosità. "La sintonia che abbiamo con i Comuni ha certamente favorito il lavoro intenso che ci ha consentito di portare ad un limite storico la morosità che – precisa Fabbri –  nel 2019, per quanto riguarda l’Erp, è del 10,45% (l’anno precedente era del 10,75%). Su questo aspetto, che concorre in maniera decisiva a garantire le risorse per la manutenzione e l’adeguamento del patrimonio abitativo gestito in concessione dai Comuni, abbiamo messo in piedi una procedura trasparente ed efficiente che sta consentendoci di recuperare risorse dovute anche da parte di ex assegnatari che hanno da lungo tempo lasciato l’alloggio pubblico".

Il 2019  ha consentito di concludere la progettazione definitiva e avviare le operazioni di gara (il quadro economico è di 317.410 euro) per l’intervento di ristrutturazione edilizia e miglioramento sismico del fabbricato di via Trasversale Marecchia a Santarcangelo di Romagna. La convenzione in essere con l’ASP Valloni Marecchia, invece, ha affidato ad Cer la responsabilità dei lavori di manutenzione straordinaria (l’importo del quadro economico è stato di 761.686euro) che hanno portato alla realizzazione della nuova sede del Centro per l’Impiego della provincia di Rimini all’interno dell’edificio “Ex – Palazzo Palloni”. Un cantiere, questo, decisamente complesso sia per le caratteristiche di un edificio costruito nel secondo dopoguerra, sia per i tempi stringenti ed obbligati di completamento dei lavori, quanto per l’interesse strategico di un’opera che si collocava all’intersezione di obiettivi ed interessi di scala più ampia.    Turnover e alloggi di risulta

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ed ancora: "Abbiamo ripristinato 105 alloggi di risulta – segnala il presidente di Acer Rimini – di cui 58 nel Comune di Rimini, mentre dal 1998 ad oggi ACER ha reintrodotto nella disponibilità, per la riassegnazione 1.794 alloggi". Il Presidente di ACER Rimini, ha sottolineato l'importanza degli incentivi per l'efficientamento energetico (eco bonus) e del sisma bonus. Acer già sta effettuando uno screening degli edifici ubicati nei Comuni della Provincia, che potrebbero essere interessati dai lavori di riqualificazione energetica al fine di concertare successivamente con i Comuni ove concretamente intervenire.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in quarantena due classi di un liceo riminese: slitta l'inizio della scuola

  • L'hotel non rispetta le norme anticontagio: scatta la chiusura e una maxi multa

  • Assalto esplosivo al bancomat, danni al Comune: "Uno scenario da guerra"

  • Fare la spesa, dove si risparmia a Rimini

  • Riempie di botte la compagna, i vicini chiedono aiuto per fermare la violenza

  • Addio a Luigi Battelli, il noto albergatore ucciso dal coronavirus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento