menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pusher prende a calci i Carabinieri, arrestato

Un pesarese di 43 anni, residente a Gabicce Mare, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato nella nottata tra giovedì e venerdì dai Carabinieri con l'accusa di spaccio

Un pesarese di 43 anni, residente a Gabicce Mare, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato nella nottata tra giovedì e venerdì dai Carabinieri della Tenenza di Cattolica con l'accusa di spaccio e detenzione illegale di stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale. L'individuo è stato sorpreso nei pressi di un bar incontrare un quarantatreenne della zona e consegnargli un involucro che aveva nelle tasche, ricevendo in cambio una somma di denaro.

LA DROGA - A quel punto i militari hanno proceduto al controllo. Il pusher è stato trovato con 0,8 grammi di hashish ed ulteriori 3,8 grammi della medesima sostanza, nonché 15 euro, frutto della precedente cessione. Mentre saliva sulla pattuglia, lo spacciatore ha opposto attiva resistenza colpendo ripetutamente con calci i militari, che non hanno riportato alcuna lesione.


PERQUISIZIONE DOMICILIARE - La successiva perquisizione domiciliare consentiva di rinvenire e sequestrare 51,1 grammi di cocaina, 9,1 grammi di hashish, suddivisi in 5 dosi, 128,6 grammi di mannite, materiale per il confezionamento della droga ed una bilancia elettronica di precisione. L’arrestato si trova ora al carcere di Pesaro. L'assuntore è stato segnalato al Prefetto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento