Cerasolo Ausa, stop all'ampliamento dell'area industriale

Il Consiglio Comunale di Coriano prende atto della sentenza di annullamento degli atti Comunali e Provinciali

L'area industriale di Cerasolo Ausa non verrà ulteriormente ampliata. E' quanto deciso dal consiglio comunale di Coriano che ha approvato la proposta di delibera per l'adeguamento del piano regolatore a seguito di una sentenza esecutiva del Consiglio di Stato.

L'area in oggetto è situata nella località di Cerasolo Ausa in via Ausella a sud della superstrada.  A seguito dei ricorsi di alcuni cittadini, costituitisi in Comitato, prima il Tar e poi Consiglio di Stato hanno deciso la “nullità” degli atti Comunali e Provinciali che riguardavano l'area in questione che, a distanza di molti anni, torna ad assumere la precedente destinazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“La delibera adottata dal Consiglio Comunale di Coriano era un atto dovuto - dice l'amministrazione comunale di Coriano - poiché ha preso atto delle decisioni dei massimi organi della giustizia amministrativa e le ha eseguite. Un’attività nell’interesse della collettività per rendere trasparente, netta e conforme la disciplina urbanistica del Comune di Coriano. Riteniamo che la decisione del Consiglio di Stato sia pienamente legittima oltre che in linea con la nostra volontà politica di limitare la cementificazione di aree rurali e di pregio ambientale. Riteniamo che questa vicenda oltre ad essere costata per la collettività, in termini di spese legali 41.771€, è costata tempo, risorse, energie e tranquillità ai cittadini e alle imprese interessate”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento