Cerca di entrare in Tribunale con 3 coltelli, fermato dalle guardie giurate

Un pensionato si è presentato al Palazzo di Giustizia di Rimini con le lame facendo scattare l'allarme del metal detector

Appena entrato nel Palazzo di Giustizia di Rimini, nella mattinata di martedì, e varcato il metal detector ha fatto immediatamente scattare l'allarme. Quando è stato perquisito dal personale della vigilanza che sorveglia il Tribunale, dalle tasche del pensionato sono spuntati tre coltelli che, per un momento, hanno fatto pensare a tutti i tristi fatti avvenuti lunedì a Perugia con due giudici accoltellati da uno squilibrato. Per l'anziano, tuttavia, è scattato il sequestro delle lame e la segnalazione ai carabinieri per porto ingiustificato di strumenti atti a offendere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

Torna su
RiminiToday è in caricamento