Con la scusa di pulirla, le ripuliscono la borsa dalla pensione appena ritirata

Il furto con destrezza messo a segno da due donne che hanno preso di mira una 70enne appena uscita dalla banca

Giornata amara per una 70enne che, appena uscita dalla banca dove aveva ritirato 1200 euro, è finita nel mirino di due malviventi che l'hanno derubata. Il colpo è stato messo a segno nella mattinata di mercoledì quando la vittima, dopo aver prelevato i contanti nell'istituto di credito nel cuore del centro storico di Rimini, li ha infilati nella borse e si è avviata verso casa. Durante il tragitto, la 70enne è stata avvicinata da due donne che, secondo quanto ricostruito, l'avrebbero fermata sostenendo che era tutta sporca di pomodoro e che ci avrebbero pensato loro ad aiutarla a ripulirsi. Armate di fazzolettini, le malviventi hanno iniziato a mettere le mani addosso alla loro vittima che, frastornata, non si è accorta della mano furtiva che si infilava nella sua borsa per derubarla del denaro appena ritirato. Terminata la messa in scena, le ladre si sono allontanate in tutta fretta e, solo in un secondo momento, la 70enne si è resa conto di essere stata derubata non potendo fare altro che rivolgersi alla polizia per sporgere denuncia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

Torna su
RiminiToday è in caricamento