Controlli antidroga dell'Arma, denunciato un 44enne: aveva cocaina da spacciare

I Carabinieri di Villa Verucchio hanno denunciato un 44enne, residente a Verucchio, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente

I Carabinieri della Compagnia di Novafeltria sono stati impegnati in specifici servizi di controllo del territorio finalizzati alla prevenzione ed alla repressione dei reati, rivolgendo la loro attenzione in particolare alla prevenzione ed al contrasto dello spaccio delle sostanze stupefacenti. 
Questo specifico tipo di servizio ha consentito ai Carabinieri di Villa Verucchio di denunciare un 44enne, residente a Verucchio, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. 

Nel corso dei controlli, gli uomini dell'Arma hanno notato un’auto sospetta lungo la Marecchiese, decidendo di fermarla. L’intuizione dei Carabinieri è stata corretta: il soggetto ha da subito mostrato segni di nervosismo; stante quanto rilevato ed in relazione al fatto che il 44enne aveva dei precedenti, il personale in divisa ha deciso di effettuare una perquisizione del mezzo che ha permesso di trovare sotto al sedile del passeggero anteriore un cofanetto in plastica all'interno del quale vi erano quattro involucri di cellophane contenente 7 grammi di cocaina pronti per essere venduti al dettaglio.  La successiva perquisizione domiciliare non ha permesso di rinvenire altra sostanza stupefacente. La droga rinvenuta è stata posta sotto sequestro e per il 44enne è scattata la denuncia per “detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente”.

I Carabinieri di San Leo hanno segnalato alla Prefettura di Rimini, come assuntore di sostanze stupefacenti, un 18enne residente a Verucchio ed un 26enne residente a Novafeltria. Il primo è stato controllato a Pietracuta di San Leo. I militari notandolo da solo in Piazza 1° maggio si sono avvicinati per controllarlo. Alla vista degli operanti però il giovane si è agitato ed insospettiti hanno deciso di approfondire il controllo. Il 18enne a quel punto ha consegnato spontaneamente un involucro contenente circa un grammo di hashish.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il secondo, invece, è stato sottoposto a controllo a Secchiano di Novafeltria.  Il personale dell'Arma ha notato il 26enne che si aggirava di notte a piedi per Piazza Cappelli e lo hanno fermato. Visto che lo stesso non forniva una plausibile giustificazione per la quale si trovasse in quel luogo e che si era innervosito alla vista dei Carabinieri, i militari hanno approfondito il controllo ed addosso al soggetto sono stati trovati due involucri contenenti circa un grammo di marijuana ed un grammo di hashish. La sostanza stupefacente è stata sequestrata e per i due giovani è scattata la segnalazione alla Prefettura.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vasco Rossi torna a Rimini, fan scatenati: pioggia di autografi e selfie

  • Coronavirus, in quarantena due classi di un liceo riminese: slitta l'inizio della scuola

  • L'hotel non rispetta le norme anticontagio: scatta la chiusura e una maxi multa

  • Vede la Polizia e si catapulta fuori dall'auto in corsa: raggiunto dopo un'estenuante fuga per i campi

  • Riempie di botte la compagna, i vicini chiedono aiuto per fermare la violenza

  • Addio a Luigi Battelli, il noto albergatore ucciso dal coronavirus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento