rotate-mobile
Lunedì, 6 Febbraio 2023
Cronaca Cattolica

Controlli dei Carabinieri sulla movida, 8 denunciati. In giro con tirapugni, coltelli e mazze da baseball

Un uomo sottoposto agli arresti domiciliari è stato invece sorpreso al di fuori dell’abitazione senza alcun tipo di autorizzazione e quindi deferito per evasione

Otto persone denunciate, a vario titolo, da parte dei Carabinieri della Compagnia di Riccione che durante le scorse ore hanno dato luogo ad una serie di controlli pianificati, concentrandosi in particolar modo sui comuni di Cattolica e San Giovanni in Marignano, per passare al setaccio i luoghi della movida della Regina e per prevenire fenomeni di microcriminalità e delinquenza giovanile.

Con uno spiegamento di forze, i carabinieri della Tenenza, unitamente a quelli della Sezione Radiomobile e dei Reparti giunti in supporto dalla Compagnia, hanno perlustrato palmo a palmo il territorio, denunciando in stato di libertà ben otto persone. In particolare, sono stati deferiti per il reato di porto abusivo di oggetti atti ad offendere: un giovane maggiorenne straniero, che è stato sorpreso per le vie del centro in possesso di un tirapugni, nascosto nei pantaloni. L’oggetto è stato immediatamente sequestrato. Un senza tetto, già noto alle forze dell’ordine, il quale - a seguito di un controllo - è stato invece trovato in possesso di un coltello di 18 centimetri, chiaramente sottoposto a sequestro; e ancora un cittadino che, a seguito di un approfondito controllo veicolare, aveva una mazza da baseball, occultata nel bagagliaio della vettura.

Risponderà invece dell’accusa di ricettazione e possesso ingiustificato di chiavi e grimaldelli, un trentaduenne che, sottoposto a controllo, è stato sorpreso in possesso di una bicicletta poi risultata provento di furto e di uno zaino contenente vari arnesi da scasso.

Ancora, deferito per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti è un 19enne che, a seguito di controllo, è stato sorpreso con alcuni grammi di hashish e marijuana, nonché con la somma contante di 400 euro, ritenuta provento verosimilmente di attività di spaccio.

Un uomo sottoposto agli arresti domiciliari è stato invece sorpreso al di fuori dell’abitazione senza alcun tipo di autorizzazione e quindi deferito per evasione. Inoltre due utenti della strada sono poi risultati positivi alla prova con l’etilometro, con conseguente ritiro della patente di guida. Infine, due persone sono state trovate in possesso di 1,2 grammi di marijuana e 1,7 grammi di “hashish”, sono stati segnalati al Prefetto di Rimini quali assuntori di stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli dei Carabinieri sulla movida, 8 denunciati. In giro con tirapugni, coltelli e mazze da baseball

RiminiToday è in caricamento