Controlli pre Ferragosto: alcool, droga e mazze da baseball

Dalle ore 22 di mercoledì fino alle 4 di giovedì su tutto il territorio provinciale circa 90 Carabinieri hanno attuato più dispositivi di controllo del territorio

Dalle ore 22 di mercoledì fino alle 4 di giovedì su tutto il territorio provinciale circa 90 Carabinieri hanno attuato più dispositivi di controllo del territorio (con l’impiego di stazioni mobili, torce a vento, segnali luminosi mobili, precursori) sulle principali arterie di comunicazione e nei pressi di locali pubblici frequentati da giovani, finalizzati al contrasto della guida in stato di ebbrezza, della somministrazione di alcool ai giovanissimi, del rispetto dei limiti temporali per la vendita di alcolici, dello spaccio e consumo di stupefacentidelle violazioni delle norme sulla sicurezza alimentare, etichettatura dei cibi e carenze igienico sanitari.

I Carabinieri dall’inizio dell’anno hanno già ritirato oltre 300 patenti, contestando le violazioni a giovani neo patentati e, in molte occasioni, a delle donne particolarmente ubriache che, proprio per il loro stato di alterazione psicofisica, non hanno esitato anche ad assumere atteggiamenti irriguardosi nei confronti dei militari operanti; d’intesa con le altre Forze dell’Ordine, hanno deciso di intensificare i controlli in questi giorni che precedono il Ferragosto.

I vari dispositivi di controllo dispiegati nella notte passata hanno conseguito i seguenti risultati:
controllati 180 veicoli e circa 350 persone, di cui 108 stranieri;
12 conducenti sono risultati in stato di ebbrezza alcolica (4 hanno commesso violazioni penali perché chi era alla guida aveva un tasso alcolemico oltre il limite di 0,80 gr\l mentre gli altri 8 hanno commesso “solo” una violazione amministrativa perché la loro alcolemia era superiore a 0,50 gr\l ma inferiore a 0,80 gr\lt);

8 le persone denunciate a piede libero:
Un ragazzo 21 enne di Misano Adriatico trovato con 10 gr di hashish nascosti nel cruscotto della macchina e, durante la successiva perquisizione domiciliare, con unr bilancino di precisione ed un altro grammo di droga; un uomo albanese 30enne, trovato con una patente straniera contraffatta; un ragazzo napoletano di 23 anni trovato in possesso di una mazza da baseball nell’abitacolo dell’auto; un ragazzo campano di 24 anni perché sorpreso alla guida con patente revocata; 4 rom perché destinatari di un provvedimento di divieto di dimora nel comune di Rimini.

17 le sanzioni al codice della strada elevate per revisione scaduta, mancanza di assicurazione, guida senza avere al seguito i documenti di circolazione; 7 i gestori di esercizi pubblici sanzionati amministrativamente perché sorpresi a vendere alcolici in bottiglie di vetro oltre le ore 23.00 (violazione del regolamento comunale); 10 i locali pubblici e quelli di piccola ristorazione controllati nei quali sono state riscontrate carenza igienico sanitarie e violazioni della normativa sull’etichettatura dei cibi: a carico dei proprietari sono elevate contestazioni a cui seguiranno sanzioni amministrative per un complessivo di oltre 10.000 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento