Coriandoli e stelle filanti alla sede dell'ArciGay, Forza Nuova: "Il Pride è una carnevalata"

Blitz notturno dei militanti a Covignano per esprimere la contrarietà all'evento di sabato 29 luglio

Stelle filanti, ghirlande, schiuma e coriandoli ovunque. Così la sezione riminese di Forza Nuova ha deciso di contestare l'oramai prossimo Rimini Summer Pride con un messaggio alquanto chiaro "La vostra sfilata è una carnevalata" riportato su di uno striscione affisso all'alba di mercoledì 26 luglio all'ingresso dell'ex seminario di via Covignano dove ha sede l'Arcigay riminese. "Siamo l'unico movimento a chiedere senza timori che queste carnevalate siano proibite e che amministrazione comunale ed istituzioni pensino a privilegiare innanzitutto le famiglie riminesi ed i loro bambini, ovvero il futuro della nostra patria" esordisce Mirco Ottaviani, responsabile regionale per Forza Nuova, condannando così anche la presenza in testa alla sfilata del sindaco Andrea Gnassi.

"Sabato prossimo assisteremo all'ennesima carnevalata fuori stagione - prosegue Ottaviani. - Una giornata all'insegna della volgarità e della perversione che segue un sentiero senza uscita verso la distruzione della famiglia, cellula fondamentale di ogni società dall'inizio dei tempi. È ora di smetterla di fare del buonismo verso chi sta minando i nostri valori e le più importanti e naturali regole di vita, verso coloro che hanno portato questa società a concepire come normale l'abominevole pratica dell'utero in affitto, dei bambini creati su commissione in laboratorio". Nel mirino di Ottaviani anche verso il vescovo Lambiasi "colpevole di essersi piegato al potere delle lobbies e di non rappresentare più alcun punto di riferimento per la cittadinanza. La fantomatica famiglia alternativa non ha ragione di esistere poiché non in grado di generare futuro. E' proprio quest'ultimo l'orgoglio che porteremo sabato in piazzale Federico Fellini, tappa finale del carrozzone, dove ci troveranno a difendere il diritto dei bambini ad avere una mamma ed un papà."

"L'arroganza di Forza Nuova è emblematica - ha commentato Marco Tonti dell'ArciGay. - Pur di colpire noi di Arcigay vandalizzano la Casa delle associazioni che ospita anche ciechi, sordomuti, mutilati, reduci, associazioni religiose, famigliari e di volontariato. Forza Nuova ha così scoperto il suo gioco: pura propaganda da parassiti, passando come uno schiacciasassi su chiunque finisca sulla loro strada comprese donne, bambini e invalidi. L'obiettivo supremo è apparire, e del resto "me ne frego!". Un esibizionismo in salsa fascista che infanga chiunque si trovi sulla loro strada, alla faccia del loro dipingersi come paladini della legalità. Sì, della legalità approssimativa e arbitraria dell'olio di ricinio e dei manganelli, non certo la legalità di uno stato democratico e civile. La migliore risposta da parte della città a queste patetiche intimidazioni è partecipare in massa al Summer Pride del 29 luglio, la manifestazione più libera, gioiosa e antifascista che si possa immaginare, perché da noi tutte le persone sono accolte in amicizia e con rispetto, perché per noi ogni diversità è un valore".


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento