Ladri braccati, si accende inseguimento per Coriano: un arresto

Proseguono senza sosta i servizi coordinati per il contrasto dei furti. I Carabinieri di Coriano, nella tarda serata di mercoledì, sono intervenuti in un'azienda dove era stato segnalato un tentativo di furto

Proseguono senza sosta i servizi coordinati per il contrasto dei furti. I Carabinieri di Coriano, nella tarda serata di mercoledì, sono intervenuti in un'azienda dove era stato segnalato un tentativo di furto. Ad accorgersene sono stati i proprietari, che hanno notato la forzatura di alcune inferriate e di una porta laterale. Sono stati organizzati posti di controllo sulle principali vie di comunicazione. In uno di questi è stata intercettata una Bmw.

A bordo vi erano quattro uomini vestiti di nero, che, anzichè fermarsi all'alt, hanno proseguito nella marcia, accelerando e dileguandosi pericolosamente lungo le vie di Coriano. Nel corso dell'inseguimento, i quattro, vistisi in “trappola”, si sono portati in una zona di campagna dove alcuni sono fuggiti a piedi dopo essere fuoriusciti dalla vettura in corsa. 

Dopo varie ricerche, uno di questi veniva raggiunto ed arrestato e, poco dopo, è stata trovata anche l’autovettura con all’interno, nascosto nel bagagliaio, un altro complice. Il primo, un trentenne di Cerignola, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, l'altro invece denunciato. Nella Bmw sono stati trovati alcuni passamontagna ed altro materiale da scasso.

LADRI ALLONTANATI - Sempre nella nottata i Carabinieri hanno sventato un furto in un'abitazione in via Luzzati.  Infatti i malviventi, sorpresi per l’arrivo della gazzella allertata da una vicina, si sono dati precipitosamente alla fuga, abbandonando nel cortile retrostante l’abitazione due televisori appena asportati, rinunciando al loro bottino pur di evitare l’arresto. La refurtiva è stata recuperata e restituita alla proprietaria che era assente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

Torna su
RiminiToday è in caricamento