La partitella tra amici a beach volley in spiaggia finisce con una denuncia

I carabinieri sono intervenuti sull'arenile riminese per far rispettare l'ordinanza anticontagio

La partitella a beach volley tra amici sulla spiaggia di Rimini, in tempi di Coronavirus, si è conclusa con l'arrivo dei carabinieri e la denuncia per tutti e 6 i giocatori. Nel pomeriggio di mercoledì infatti, complice anche la bella giornata e le temperature miti, un gruppo di riminesi tra i 26 e i 42 anni si è ritrovato su un campo del lungomare Tintori dando il via alla partita. Durante il match, però, sul posto è intervenuta una pattuglia dei carabinieri intenta nei controlli per far rispettare le disposizioni anticontagio. I militari dell'Arma, dopo aver identificato tutti i presenti e rilevato che non erano intenti a un'attività improrogabile li hanno denunciati per inosservanza del provvedimento delle autorità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amici o fidanzati non conviventi in auto: quali sono le regole da seguire?

  • Trucca lo scontrino per pagare meno la spesa, denunciato per truffa

  • Sacerdote riminese allontanato dalla diocesi, su di lui indagine per droga e pedopornografia

  • Grave incidente nella notte, un ferito ricoverato in Rianimazione

  • Barba, 'bamba' e capelli: parrucchiere nascondeva la cocaina nel suo negozio in pieno centro. Arrestato

  • Coronavirus, il bollettino: l'attività di screening scopre due positivi asintomatici

Torna su
RiminiToday è in caricamento