Gli sciacalli dell'epidemia: ladri nel magazzino della Croce Rossa

I malviventi si sono impossessati delle vecchie divise dei volontari, attenzione ai possibili truffatori

Nella notte tra martedì e mercoledì i malviventi hanno fatto visita alla sede della Croce Rossa riminese, in via Marecchiese, riuscendo a entrare nei magazzini dei volontari. Secondo quanto emerso, ad essere asportate sono state alcune vecchie divise, dei caschi e una bicicletta. L'ipotesi più accreditata è che si sia trattato di un gruppo di malfattori che, indossando i capi d'abbigliamento, possa aggirarsi per la città chiedendo donazioni o mettendo a segno delle truffe. Si tratta di vecchie divise blu, non più in uso ai volontari che portano quelle arancioni, e si raccomanda la massima attenzione e di avvisare immediatamente le forze dell'ordine in caso di strane richieste da persone che indossano i simboli della Croce Rossa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sesso in strada durante la quarantena, individuato il trio di esibizionisti

  • Calano ulteriormente i nuovi contagi, meno ricoverati in terapia intensiva

  • Buoni spesa, come richiedere il contributo: 150 euro per ogni componente della famiglia

  • Lutto nella comunità di San Patrignano, si è spenta Maria Antonietta Muccioli

  • Borrelli allunga la quarantena fino al primo maggio: "Fase 2 forse dal 16"

  • Coronavirus, verso il blocco totale almeno fino a Pasqua: poi si valutano riaperture in "due fasi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento