menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dalle multe un tesoretto di 3,2 milioni reinvestito in sicurezza stradale

Nel 2019 palazzo Garampi ha incassato verbali per quasi 4,8 milioni di euro, oltre il 66% ridistribuito sul territorio

Un tesoretto da quasi 4,8 milioni di euro è il ricavo complessivo delle multe per violazione del codice della strada di Rimini nel 2019. Di questa somma, oltre il 66% è stato destinato alla manutenzione stradale, al potenziamento delle attività di controllo e alla sicurezza stradale. La giunta comunale ha infatti approvato nell'ultima seduta il rendiconto delle quote provenienti dalle sanzioni amministrative pecuniarie per le infrazioni al codice della strada. Dei 4.785.444,70 euro totali, quasi 3.200.000 euro sono stati così distribuiti: circa 1.300.000 euro destinati a interventi di sostituzione, di ammodernamento, di potenziamento, di messa a norma e di manutenzione della segnaletica delle strade di proprietà dell'ente. Mentre circa 460.000 euro serviranno a implementare i servizi di controllo sul territorio, sia attraverso l'aumento delle dotazioni, sia sostenendo le spese per il personale della polizia locale. Tra le voci, attraverso le risorse, si andranno a finanziare l'acquisto di strumenti tecnologici, a partire dalle 26 telecamere che serviranno ad ampliare la rete di videosorveglianza della città (per circa 98.000 euro), oltre alla dotazione di due telelaser per la rilevazione delle infrazioni ai limiti di velocità e di quad per il controllo dell'arenile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Soap brows, la nuova tendenza per sopracciglia perfette

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento