menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riccione, animalisti in azione dimostrativa contro il delfinario

Sabato 14 luglio alle 17 a Riccione si tiene “Rinchiusi per sempre”, azione dimostrativa del gruppo “Essere Animali” davanti al parco acquatico Oltremare di Riccione

Sabato 14 luglio alle 17 a Riccione si tiene “Rinchiusi per sempre”, azione dimostrativa del gruppo “Essere Animali” davanti al parco acquatico Oltremare di Riccione, dove all’interno del delfinario sono recentemente deceduti due delfini, un esemplare adulto e un cucciolo di pochi giorni nato all’interno della struttura, destinato a trascorrere l’intera vita in cattività.

“Questi recenti decessi si aggiungono alla lunga lista di delfini che non sono sopravvissuti alle condizioni di vita che luoghi come il parco Oltremare gli impongono”, affermano gli attivisti di essere Animali.

“La vita di un delfino in un delfinario è come quella di un essere umano in un ascensore, gli animali sono prigionieri, nessuno di loro potrà mai assaporare la libertà, condannato a vivere in vasche che non potranno mai competere con il mare aperto”, affermano gli attivisti di essere Animali. “A questa condizione di reclusione si aggiungono gli allenamenti per condizionare i delfini utilizzati negli spettacoli, acrobazie per nulla differenti a quelle comunemente offerte dal circo.
Lo stesso parco acquatico Oltremare propone questi show, oltre che visite all’acquario ed esibizioni di falconeria, lanciando un messaggio antropocentrico per nulla rispettoso degli altri esseri viventi”.

“Dobbiamo riflettere sulla considerazione che abbiamo degli animali in questa società, non sono a nostra disposizione come erroneamente crediamo, l’industria dell’intrattenimento ne è un esempio  perché soddisfa desideri piuttosto discutibili come quello di poter ammirare animali di cui siamo affascinati, non curandosi che ciò stravolge la loro vita”, concludono gli attivisti di essere Animali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento