menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Diabete Romagna e Pro Loco di Coriano per una cena di beneficenza

Un’esplosione di partecipazione alla seconda edizione della cena di beneficenza “La Dolce Vita”, ospite Sgabanaza.

Sono stati 200 i partecipanti della grande serata all’insegna della festa e della solidarietà quella che si è tenuta ieri sera presso il tendone della Fiera dell’Oliva, organizzata dall’associazione Diabete Romagna Onlus e della Pro Loco di Coriano. Ospite della serata l’intrattenitore Sgabanaza che ha partecipato all’evento per la buona causa che porta avanti l’associazione, supportare bambini e adulti con diabete nel loro percorso di vita in compagnia di questa malattia così silente e difficile, che quando non adeguatamente gestita può provocare gravi complicanze e mettere in serio pericolo la vita del paziente.

Durante la serata sono intervenuti il sindaco di Coriano Domenica Spinelli e il Presidente della Pro Loco di Coriano Fabio Cavola per testimoniare la grande vicinanza della comunità di Coriano nei confronti delle migliaia di persone che in Romagna convivono con questa condizione. La serata è solo alla sua seconda edizione, eppure l’affetto che si respirava sotto il tendone della Fiera dell’Oliva è quello che si respira a casa di amici, accomunati da qualcosa di importante. Il ricavato della serata, infatti, contribuirà a finanziare il progetto “Portiamo il sorriso in casa”, il servizio di assistenza medica domiciliare per pazienti con diabete non autosufficienti, unico in Italia. Il progetto, ad un anno dal suo avvio, è stato raccontato direttamente dalla voce della Dott.sa Giuseppina Chierici che ogni giorno visita a domicilio da tutti quei pazienti con diabete non autosufficienti impossibilitati a recarsi presso i centri diabetologici. 

Tante le realtà del territorio che hanno contribuito alla realizzazione della serata: Mop, Fungar, Grabo, Azienda Agricola D’Achille, New York Pizza, Despar Sant’Andrea in Besanigo, Sara Angelini scarpe, Minimarket di Righetti G., Pro Loco Miramare, Tutto per l’agricoltura di Gagliardi M, Autosalone Fabbri, Podere Bianchi, Ristorante La Greppia, Non solo Profumi, Mister G. , Monica, Bar Jolly,  Garattoni Raffaella,  Adriacartoplast, La Cantinetta della Corte, CRC Coriano, Prima Fila, Da Baiata, Gioielleria Baldacci Gigliola, Debora e Natascia Vallorani. 

“Siamo infinitamente grati alla nostra volontaria Chiara D’Achille, anima e mente di questa serata nata l’anno scorso da una chiacchierata con i genitori, alla sua famiglia e alle decine di volontari che si sono spesi perché questa serata fosse curata in ogni dettaglio. Ringraziamo in particolare il Comune di Coriano per la sensibilità e l’affetto che in più occasioni mostrano per l’associazione e la Pro Loco senza la quale questo momento di festa e solidarietà non sarebbe stato possibile. Se per tante famiglie con in casa una persona con diabete non autosufficiente la vita sarà più semplice da gestire è solo grazie alla loro generosità.” Pierre Cignani, presidente Diabete Romagna

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Zuppa inglese: origini, 2 ricette e varianti golose

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento