Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca

Emergenza freddo e senza tetto: aumentati i posti letto e i pasti caldi

La Croce Rossa attraverso un camper, con medico a seguito, monitora la stazione per offrire assistenza medica e sociale, con la possibilità di offrire anche un pasto caldo, settanta quelli offerti nella serata di martedì

In vista del freddo e del gelo previsti anche per i prossimi giorni aumentano i servizi a sostegno dei senza fissa dimora e delle persone più in difficoltà. Attualmente il sistema di accoglienza pubblico e privato riminese conta la disponibilità di quasi duecento posti letto. La rete di solidarietà e sostegno creata insieme a Caritas, Associazione Papa Giovanni XXIII e Croce Rossa Italiana - insieme alle opportunità offerte da privati ed altri organismi di cooperazione - sta lavorando in vista del previsto peggioramento meteo dei prossimi giorni. Attualmente le unità di strada stanno monitorando giornalmente la stazione, le strade e le piazze di Rimini per mappare e offrire sostegno di emergenza immediato.

ASSISTENZA SANITARIA - La Croce Rossa attraverso un camper, con medico a seguito, monitora la stazione per offrire assistenza medica e sociale, con la possibilità di offrire anche un pasto caldo, settanta quelli offerti nella serata di martedì. Un importante servizio offerto è anche quello delle coperte calde, 100 quelle donate dal corpo di infermiere volontarie. Alcune stanze dell’albergo sociale sono state impegnate per ospitare chi dorme in strada. Preso i punti di raccolta di via Madonna della Scala (Caritas) o nelle parrocchie delle città, è possibile inoltre donare indumenti e scarpe calde.

continua nella pagina successiva =====> "IMPEGNO MASSIMO"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza freddo e senza tetto: aumentati i posti letto e i pasti caldi
RiminiToday è in caricamento