menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Entra nel camerino e si cambia la cintura: peccato che l'avesse rubata

Nel pomeriggio di giovedì, i Carabinieri di Rimini hanno svolto un mirato servizio di controllo del territorio finalizzato al contrasto dei furti nel centro cittadino con 8 pattuglie

Nel pomeriggio di giovedì, i Carabinieri di Rimini hanno svolto un mirato servizio di controllo del territorio finalizzato al contrasto dei furti nel centro cittadino con 8 pattuglie, unitamente ai militari dell’AVES del Gruppo Artiglieria controaerea della Caserma Giulio Cesare. I controlli hanno dato i loro frutti: i militari hanno infatti arrestato in flagranza di reato, per furto aggravato, un 47/enne rumeno, con precedenti penali, sorpreso all’interno di un negozio del centro, dopo aver asportato una cintura di marca del valore di 120 euro. Nel camerino, dove era entrato per provarla, lo straniero aveva tolto la placca antitaccheggio all’accessorio, poi si era tolto la sua cintura, aveva indossato la nuova e si stava allontanando dal posto. Una commessa del negozio, che si era accorta che nel camerino vi era una vecchia cintura ed il dispositivo antitaccheggio, ha avvisato subito i Carabinieri che hanno bloccato il soggetto all’esterno del negozio mentre cercava di allontanarsi.

Inoltre i Carabinieri della Stazione di Rimini hanno deferito in stato di libertà, alla locale Procura della Repubblica, per furto aggravato, un altro rumeno 45enne, con precedenti penali, sorpreso nell’area del mercato coperto, mentre stava asportando alcuni generi alimentari, per un valore complessivo di circa 40 euro. La refurtiva di entrambi i casi, completamente recuperata, veniva restituita agli aventi diritto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento