rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Cronaca Cattolica

Esche avvelenate nei parchi di Cattolica, scatta la bonifica dei carabinieri Forestali

Gli accertamenti non hanno fatto emergere problematiche ma i carabinieri Forestali tengono alta l'attenzione anche per tranquillizzare la popolazione che troppo spesso è allertata anche con fake-news divulgate su vari social network

Dopo diverse segnalazioni e vari ritrovamenti negli ultimi tempi di esche avvelenate nei parchi di Cattolica, nei giorni scorsi è scattata la bonifica delle aree verdi da parte dei carabinieri Forestali. Con l’ausilio del nucleo cinofilo antiveleno proveniente dalla Stazione Parco di Bosco di Corniglio, in provincia di Parma che è uno dei centri di riferimento dell'Arma, è stata messa in campo una capillare perlustrazione delle zone maggiormente frequentate da animali da compagnia e da bambini. Questi “speciali” cani, addestrati ed impiegati dai nuclei cinofili per il rinvenimento di bocconi avvelenati, dopo un breve periodo di addestramento riescono a lavorare anche in ambiente urbano senza subire interferenze dalla presenza di persone o altri animali. Gli accertamenti non hanno fatto emergere problematiche ma i carabinieri Forestali tengono alta l'attenzione anche per tranquillizzare la popolazione che, come sottolineano, troppo spesso viene allertata anche con fake-news divulgate su vari social network.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esche avvelenate nei parchi di Cattolica, scatta la bonifica dei carabinieri Forestali

RiminiToday è in caricamento