Evade per danneggiare le auto in strada e aggredisce gli agenti della polizia

Notte brava per un napoletano in preda a un forte stato di agitazione psicomotoria che ha poi dato in escandescenza anche in Questura

Notte agitata per gli agenti delle Volanti di Rimini intervenuti, tra sabato e domenica, per un esagitato che in strada se la prendeva con le auto in corsa. Il primo allarme è scattato intorno all'1.40 a Miramare, lungo viale regina Elena, dove diverse telefonate arrivate in Questura parlavano di un ragazzo che, in mezzo alla carreggiata, prendeva a calci le auto in movimento. Secondo le testimonianze dei presenti, mentre due pattuglie accorrevano sul posto, l'uomo ha iniziato a prendere a calci una vettura che per evitarlo aveva invaso la corsia opposta. Il colpo sferrato ha fatto saltare uno degli specchietti retrovisori e, quando il guidatore ha accostato per capire cosa fosse successo, l'autore ha aperto la portiera del passeggero per prendere a schiaffi chi si trovava al volante e poi fuggire. Quando le Volanti sono arrivate sul posto, i testimoni hanno descritto l'esagitato che è stato individuato poco dopo ancora in stato di agitazione e non senza fatica bloccato e caricato in auto per essere portato in Questura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dagli accertamenti è emerso che si trattava di un napoletano 33enne, già sottoposto agli arresti domiciliari, che era evaso dalla sua abitazione. Appartentemente calmato, è stato rinchiuso nella camera di sicurezza ma verso le 3 ha iniziato a dare nuovamente in escandescenza tanto da urlare in maniera forsennata ed essere sentito fino in corso d'Augusto. Il ragazzo, poi, ha tentato atti di autolesionismo e gli agenti, intervenuti per calmarlo, sono stati presi a sputi e accolti con una lunga serie di minacce. Il 33enne, quindi, è stato arrestato per evasione e denunciato per una lnga serie di reati che vanno dal danneggiamento delle auto prese a calci, dalle lesioni all'automobilista preso a schiaffi fino alla resistenza, minacce e oltraggio a pubblico ufficiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si prendono gioco di polizia e quarantena: sesso a 3 in strada davanti al comando

  • Sesso in strada durante la quarantena, individuato il trio di esibizionisti

  • Lutto nella comunità di San Patrignano, si è spenta Maria Antonietta Muccioli

  • Ristoratore stroncato da un improvviso malore nella sua abitazione

  • Buoni spesa, come richiedere il contributo: 150 euro per ogni componente della famiglia

  • Diminuiscono i nuovi contagiati. Venturi: "Faccio il tifo per Rimini, ha preso misure draconiane che danno risultati"

Torna su
RiminiToday è in caricamento