menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Facciamo l'amore", scoperto e denunciato il graffitaro che ha vandalizzato il centro storico

Alcuni proprietari degli edifici hanno sporto denuncia e, adesso, il writer dovrà risarcire i danni provocati anche ai palazzi

Grazie alle indagini delle Volanti e della polizia Scientifica ha un nome il writer che, nei giorni scorsi, ha imbrattato i muri dei palazzi del centro storico con la scritta "Facciamo l'amore". L'autore era stato identificato una prima volta nella notte del 10 quando, una pattuglia delle Volanti, era intervenuta in un hotel del lungomare dove il personale aveva segnalato la presenza di un individuo armato di bomboletta spray che stava tracciando delle scritte su un pannello esterno della struttura. Quando gli agenti erano arrivati sul posto avevano pizzicato il writer con le mani nel sacco mentre, appunto, stava realizzando il graffito incriminato. Identificato per un riminese 34enne, già noto alle forze dell'ordine, nelle notti successive la stessa frase era apparsa su numerosi muri di edifici, perfino sulla parete del palazzo che ospita l’archivio di Stato in piazzetta San Bernardino. Agli agenti è bastato confrontare lo stile della scritta con quella tracciata davanti all'albergo per collegare il 34enne a tutti gli altri graffiti. Un'accurata analisi e, allo stesso tempo, le immagini delle telecamere a circuito chiuso hanno inchiodato il writer. Alcuni proprietari di immobili imbrattati hanno sporto denuncia in Questura nei confronti dell'autore dei graffiti che ora è nei guai perché si vedrà costretto, oltre a giustificare le proprie malefatte in Tribunale, anche a risarcire economicamente i malcapitati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Ritenzione idrica: come eliminarla in poche mosse

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento