Fallimento Riviera di Rimini e Aeradria, gli albergatori adesso rischiano

I titiolari degli hotel che hanno firmato per le fideiussioni bancarie potrebbero essere costretti a ripianare i 'buchi' di Rdr, società orbitante nella galassia della società di gestione dell'aeroporto. All'appello mancano 1,5 milioni di euro

Gli albergatori riminesi potrebbero essere costretti a ripianare i 'buchi' di Rdr, società orbitante nella galassia Aeradria. Rdr-Riviera di Rimini promotion, affidata al curatore Giancarlo Ferruccini, rischia la bancarotta fraudolenta mentre il suo ex amministratore, l'albergatore riminese Massimo Vannucci, ex vice presidente di Aeradria, è già indagato per bancarotta fraudolenta per Air, società controllata da Aeradria. Dai documenti che in questi giorni vengono vagliati dalla curatela per conto del Tribunale sono spuntate sei firme di amministratori Rdr e rappresentati delle associazioni di albergatori della provincia di Rimini su fideiussioni bancarie. Impegni quindi che se non dovessero essere supportate da delibere delle associazioni, impegnerebbero personalmente i capitali di chi le ha rilasciate. In questi giorni è già stata recapitata una lettera della banca RomGli albergatori riminesi potrebbero essere costretti a ripianare i 'buchi' di Rdr, società orbitante nella galassia Aeradria. Rdr-Riviera di Rimini promotion, affidata al curatore Giancarlo Ferruccini, rischia la bancarotta fraudolenta mentre il suo ex amministratore, l'albergatore riminese Massimo Vannucci, ex vice presidente di Aeradria, è già indagato per bancarotta fraudolenta per Air, società controllata da Aeradria. Dai documenti che in questi giorni vengono vagliati dalla curatela per conto del Tribunale sono spuntate sei firme di amministratori Rdr e rappresentati delle associazioni di albergatori della provincia di Rimini su fideiussioni bancarie. Impegni quindi che se non dovessero essere supportate da delibere delle associazioni, impegnerebbero personalmente i capitali di chi le ha rilasciate. In questi giorni è già stata recapitata una lettera della banca Romagna Est a Rdr in cui si chiede la restituzione di un prestito da un milione e mezzo di euro. Se la somma non dovesse essere restituita, la banca potrebbe rifarsi sui beni delle associazioni albergatori o nel caso in cui le fideiussioni non fossero state deliberate dalle varie Aia, sui beni dei firmatari.agna Est a Rdr in cui si chiede la restituzione di un prestito da un milione e mezzo di euro. Se la somma non dovesse essere restituita, la banca potrebbe rifarsi sui beni delle associazioni albergatori o nel caso in cui le fideiussioni non fossero state deliberate dalle varie Aia, sui beni dei firmatari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento