Festa della Papa Giovanni contro le droghe

Nel corso della giornata si terranno giochi e testimenianze. Inoltre saranno premiati i giovani in recupero che hanno partecipato a “PrimaVera Arte"

Una giornata aperta a tutti per parlare della lotta contro la droga e le dipendenze a partire dai giovani delle Comunità Terapeutiche della Papa Giovanni XXIII. In occasione della Giornata Internazionale di lotta alla droga, martedì dalle ore 14 si terrà a Rimini presso il Campo “Don Pippo” in Via Santa Cristina 22 la “Festa dell'InterDipendenza”.

«La dipendenza ci fa schiavi, l'indipendenza ci fa soli, l'interdipendenza ci fa liberi assieme. - commenta Giovanni Paolo Ramonda, presidente della Comunità Papa Giovanni XXIII - Quest'anno saremo a Rimini per festeggiare i 50 anni di storia della nostra Comunità con i giovani che stanno rinascendo dopo il tunnel della droga. Per questo inizieremo la giornata sulla tomba del nostro fondatore, don Oreste Benzi, al cimitero cittadino».

Nel corso della giornata si terranno giochi e testimenianze. Inoltre saranno premiati i giovani in recupero che hanno partecipato a “PrimaVera Arte”, un concorso di disegni e poesie in ricordo di Elio Morri, operatore di Comunità Terapeutica barbaramente ucciso sul Lungomare di Rimini nel 2006.

La Comunità Papa Giovanni XXIII ha aperto nel 1980 la prima Comunità terapeutica per il recupero delle persone con dipendenze patologiche. Oggi gestisce 22 Comunità Terapeutiche in Italia e 12 all'estero, in cui sono accolte oltre 300 persone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento