Cronaca

Fiere, la ricetta di Bonaccini: "Accompagnare fusioni ed erogare risorse a fondo perduto"

Il comparto è stato uno tra i più colpiti dall'epidemia di Coronavirus e, a cascata, l'intero indotto ha sofferto enormemente per la cancellazione degli appuntamenti

Il comparto fieristico è stato uno tra i più colpiti dall'epidemia di Coronavirus e, a cascata, l'intero indotto ha sofferto enormemente per la cancellazione degli appuntamenti. Un settore che rappresenta una delle eccellenze nazionali ma che, adesso, rischia forti ripercussioni e necessita una riorganizzazione. Proprio in questo ambito è intervenuto  il presidente della Conferenza Stato-Regioni, Stefano Bonaccini, alla 'Riunione della IX cabina di regia per l'Italia internazionale'. Nel ricordare la situazione in Emilia-Romagna, dove sul tavolo c'è il progetto per unificare la Fiera di Rimini con quella di Bologna, Bonaccini ha illustrato la sua ricetta: "Abbiamo dei sistemi fieristici che sono tra i primi al mondo, ma vanno accompagnate le fusioni. In Emilia-Romagna, le fiere di Bologna e Rimini, tra le prime in Italia, si fonderanno. Vanno erogate risorse a fondo perduto per ciò che le fiere hanno pagato durante la pandemia per la rinuncia ad organizzare manifestazioni" in presenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiere, la ricetta di Bonaccini: "Accompagnare fusioni ed erogare risorse a fondo perduto"

RiminiToday è in caricamento