Fogne: iniziati i lavori di realizzazione della condotta di sfioro della fossa Sacramora

L'intervento, che dovrebbe completarsi nell'arco di novanta giorni, è interamente a carico dell'Amministrazione, che ne ha curato anche la progettazione grazie al lavoro dei propri tecnici, per un investimento di circa 125mila euro.

Proseguono gli interventi di adeguamento del sistema fognario della zona nord della città. Sono infatti partiti lunedì scorso i lavori per consentire il collegamento della “Fossa Sacramora” alla vasca di laminazione di Viserba, presente nell’area verde di via Baroni.

L’intervento, che dovrebbe completarsi nell’arco di novanta giorni, è interamente a carico dell’Amministrazione, che ne ha curato anche la progettazione grazie al lavoro dei propri tecnici, per un investimento di circa 125mila euro.

L’intervento ha come scopo quello di deviare verso la vasca di laminazione di Viserba tutte le acque bianche in arrivo dalla Fossa Sacramora. Con la realizzazione di tale opera la Fossa Sacramora sarà sgravata completamente dal contributo idraulico delle acque meteoriche provenienti da monte della statale 16, con la sensibile riduzione della frequenza delle aperture dello scarico a mare in concomitanza di piogge e di altri eventi meteorici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Oltre agli undici interventi inseriti nel Piano di salvaguardia della balneazione, l’Amministrazione è impegnata per la realizzazione di svariate opere legate all’efficentamento del sistema fognario della città – sottolinea l’assessore all’Ambiente Sara Visintin - Oltre a questo intervento partito lunedì scorso, ricordiamo che sono attualmente in corso i lavori per la realizzazione dell’impianto idrovoro di sollevamento di via Carlo Zavagli, opera da 830mila euro sempre a carico dell’Amministrazione Comunale e che consentirà di allontanare le acque meteoriche direttamente nel Fiume Marecchia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento