rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca

Fornisce alla Polizia false generalità: arrestato e processato un uomo

Nonostante la storia raccontata dall’uomo potesse essere apparentemente convincente gli operatori non hanno avuto remore nell’eseguire il proprio dovere ed alle ore 13:50 circa lo hanno accompagnato presso i locali della Questura.

Nel pomeriggio di venerdì l’attenzione di due operatori di Polizia impegnati in uno specifico servizio di controllo straordinario del territorio nella zona della stazione ferroviaria di Rimini è stata richiamata dalla presenza di un soggetto, all’apparenza extracomunitario, posizionato a ridosso della recinzione di un’abitazione in Viale Cesare Battisti. Immediatamente è stato fermato e sottoposto a controllo.

Nella circostanza ha dichiarato di chiamarsi K.A. e di essere nato nel 1971 (generalità che poi si scoprirà appartenere al fratello). Tuttavia, dai primi accertamenti esperiti, il soggetto risultava sconosciuto, circostanza che ha spinto gli uomini in divisa a chiedere nuovamente conferma circa l’esattezza delle generalità fornite. Lo stesso, senza alcuna esitazione, ha confermato più volte quanto dichiarato continuando a dire che il suo documento di soggiorno lo aveva dimenticato a casa. Tuttavia anche i successivi accertamenti hanno sortito il medesimo esito. 

Nonostante la storia raccontata dall’uomo potesse essere apparentemente convincente gli operatori non hanno avuto remore nell’eseguire il proprio dovere ed alle ore 13:50 circa lo hanno accompagnato presso i locali della Questura.

Negli Uffici della Questura, rendendosi conto che i poliziotti non si sarebbero arrestati sino a quando non avessero saputo la sua reale identità, riferiva che dal momento del controllo sino al suo accompagnamento aveva fornito le generalità del fratello e non quelle proprie in quanto cittadino straniero irregolare sul Territorio dello Stato Italiano.
Da ulteriori verifiche è emerso che lo straniero annoverava a proprio carico diversi precedenti penali per reati contro il patrimonio, la persona ed in materia di sostanze stupefacenti e che soggiornava irregolarmente sul territorio essendo stato destinatario del provvedimento di espulsione emesso dal Prefetto di Rimini nell’ottobre del 2018 a cui era seguito quello di allontanamento dal territorio italiano emesso dal Questore di Bari.

Lo straniero, tunisino, è stato così tratto in arresto per il reato di false dichiarazioni a Pubblico Ufficiale sull’identità personale e veniva denunciato per il reato di inottemperanza all’ordine di allontanamento dal territorio italiano del Questore di Bari relativo al provvedimento di espulsione adottato dal Prefetto di Rimini. Nella mattinata odierna l’arrestato è stato sottoposto a processo con rito direttissimo.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fornisce alla Polizia false generalità: arrestato e processato un uomo

RiminiToday è in caricamento