Forzano la porta di un chiosco sulla spiaggia e iniziano a depredare le bevande

Dei tre malviventi bloccati dalla polizia di Stato, uno è finito in manette e gli altri due sono stati denunciati a piede libero

A dare l'allarme, nella notte tra martedì e mercoledì, è stato un vigilantes che sorvegliava la spiaggia di Bellariva e che aveva notato tre ragazzi armeggiare all’interno di un chiosco dopo che questi avevano forzato una porta d'ingresso. Sul posto è intervenuta una Volante della polizia di stato con gli agenti che hanno pizzicato i giovani, tutti 20enni milanesi,  mentre cercavano di prelevare delle bibite da un frigo. In un primo momento hanno cercato di negare ogni addebito ma, messi alle strette, hanno ammesso le loro responsabilità e sono stati portati in Questura. Uno di loro, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato per tentato furto aggravato in concorso mentre gli altri sono stati denunciati a piede libero per lo stesso reato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

Torna su
RiminiToday è in caricamento