menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furti e truffe, i Carabinieri incontrano i cittadini di Pennabilli e Casteldelci

Alla Scuola Media di Pennabilli, alla presenza del sindaco, Lorenzo Valenti, i militari hanno tenuto un incontrato educativo con i genitori degli alunni delle classi della scuola primaria al fine di sensibilizzarli sui potenziali pericoli

I Carabinieri della Compagnia di Novafeltria, nell’ambito delle varie attività pianificate dal Comando Provinciale di Rimini finalizzate a sensibilizzare l’opinione pubblica sulle maggiori problematiche di allarme sociale, hanno svolto a Pennabilli e Casteldelci una serie di incontri con la cittadinanza al fine anche di incrementare la collaborazione ed il dialogo con le comunità locali in un’ottica preventiva.

Alla Scuola Media di Pennabilli, alla presenza del sindaco, Lorenzo Valenti, i militari hanno tenuto un incontrato educativo con i genitori degli alunni delle classi della scuola primaria al fine di sensibilizzarli sui potenziali pericoli che potrebbero incorrere i giovani durante la navigazione in internet, trattando nello specifico i temi della pedopornografia, del bullismo ed i rischi, in genere, della rete web;

Martedì, prima nela la palestra comunale di Casteldelci e successivamente nella sala comunale di Pennabilli, gli uomini dell'Arma hanno tenuto un incontro con i cittadini informandoli sugli accorgimenti da porre in atto sia per prevenire i furti nelle abitazioni che potrebbero essere perpetrati in particolar modo nelle prossime festività natalizie, sia sulle truffe in danno di persone anziane e sole. I Carabinieri hanno invitato i cittadini a diffidare sempre di coloro che si presentano nelle abitazioni per futili pretesti.

Importantissimo è accertarne l’identità richiedendo un documento e/o il tesserino ed allorquando non si ricevono rassicurazioni non bisogna aprire la porta per alcun motivo. In caso di dubbio, o al sorgere di problemi, a qualsiasi ora del giorno o della notte, il consiglio rivolto a tutti i cittadini è quello di chiamare il numero di emergenza “112”. Nel contesto sono stati illustrati e distribuiti i dèpliant informativi “Attenzione alle truffe” e “Vademecum per prevenire i furti nelle abitazioni” realizzati dal Comando Provinciale Carabinieri di Rimini e già distribuiti a tutta la cittadinanza in occasione  della campagna di informazione e prevenzione posta in essere da alcuni anni. mI partecipanti hanno mostrato grande interesse ed hanno accolto con entusiasmo l’iniziativa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Attualità

"Fellini Calls", successo per la tre giorni dedicata al regista premio Oscar

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento