Giovedì, 5 Agosto 2021
Cronaca

Sorpresi con oltre un quintale di "oro rosso": coppia nei guai

Un 34enne ed una 31enne, entrambi con precedenti, originari del napoletano, ma residente a Bellaria, sono stati denunciati a piede libero

Sorpresi con un quintale di matasse probabilmente utilizzate nelle cabine elettriche o comunque in aziende. Un 34enne ed una 31enne, entrambi con precedenti, originari del napoletano, ma residente a Bellaria, sono stati denunciati a piede libero dai Carabinieri della stazione di Gambettola con le accuse di di trasporto di rifiuti non pericolosi in assenza della prescritta autorizzazione ed iscrizione all’albo dei gestori ambientali e ricettazione in concorso.

Gli stessi, identificati nella serata di giovedì scorso mentre si aggiravano con fare sospetto per le vie del centro di Gambettola a bordo di una "Renault Clio", avevano 118 chili di "oro rosso" (non si tratta di rame utilizzato dalle Ferrovie o dall’Enel), di cui non erano in grado di giustificarne la provenienza, ed in assenza della prescritta autorizzazione ed iscrizione all’albo dei gestori ambientali.

E’ emerso che gli stessi avessero l’intenzione di vendere il rame a qualche ditta di rottamazione della zona. Il rame è stato posto sotto sequestro penale. Sarà richiesto il sequestro preventivo dell’auto utilizzata per il trasporto al fine della confisca. Per i due è stato richiesto anche il provvedimento di foglio di via obbligatorio da Gambettola.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpresi con oltre un quintale di "oro rosso": coppia nei guai

RiminiToday è in caricamento