menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto: casinoonlinebets.com

foto: casinoonlinebets.com

In Romagna prendono il volo 313 milioni di euro tra bingo e slot machines

Rimini è in testa per denaro speso per i giochi pro-capite, con 436,40 euro a persona. E' il dato che emerge sulla statistica relativa ai giochi, diffusi da "Sistema Gioco Italia"

Rimini è in testa per denaro speso per i giochi pro-capite, con 436,40 euro a persona. E' il dato che emerge sulla statistica relativa ai giochi, diffusi da "Sistema Gioco Italia" Federazione della filiera dell'industria del gioco e dell'intrattenimento di Confindustria. Spesso dietro questi numeri non si cela purtroppo il “gioco”, ma una vera e propria dipendenza che manda in rovina intere famiglie.

Il gioco legale ha valori astronomici: nel 2011 la spesa effettiva, (la raccolta al netto delle vincite pagate ai giocatori (payout), è stata di 1,2 miliardi in tutta l'Emilia-Romagna. Nel riminese tra videoslot, bingo etc se ne sono andati 117,7 milioni di euro, a Forlì-Cesena 106 milioni di euro  e a Ravenna, 89,9 milioni di euro. Il numero delle imprese nel settore in tutta l'Emilia-Romagna è di 366, cresciute del 33,6% rispetto al 2010, alla faccia della crisi economica.

Difende il sistema dei giochi italiani  il presidente di Confindustria Sistema Gioco Italia, Massimo Passamonti: "Nel mondo dei giochi il sistema italiano è virtuoso ed è considerato come best practice in Europa e nel mondo, compresi gli Stati Uniti. Noi stiamo dalla parte di tutti quelli che perseguono il gioco lecito, il gioco regolamentato poiché le zone grigie non fanno bene allo Stato e al settore".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento