rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Cronaca Bellaria-Igea Marina

Un anno fa l'inizio della guerra in Ucraina, il municipio si illumina di blu e giallo per dodici sere

Il sindaco Giorgetti: "Un gesto che intende esprimere solidarietà verso il popolo ucraino nonchè essere un messaggio di opposizione a chi attua la ‘logica’ delle armi"

Venerdì (24 febbraio) ricorre un anniversario importante per la storia recente dell’Europa: dodici mesi fa, infatti, avvenne l’invasione dell’Ucraina da parte della Federazione Russa. “Una guerra a tutti gli effetti, come non la conoscevamo da decenni, nel cuore del Vecchio Continente", le parole pronunciate dal sindaco Filippo Giorgetti. “Con ripercussioni pesantissime sulla popolazione civile: dall’occupazione di vasti territori all'utilizzo di missili e bombe, dall'uccisione di migliaia di persone, anche prive di uniforme, alla distruzione di interi caseggiati. Una distruzione che non ha visto risparmiare ospedali e infrastrutture energetiche indispensabili per fronteggiare il gelo dell’inverno ucraino”.

“A un anno esatto dall’inizio di questo dramma - aggiunge - la nostra amministrazione ha pertanto scelto di dimostrare la propria vicinanza ed il proprio sostegno, anche morale, alla popolazione colpita dal conflitto: illuminando simbolicamente, a partire da oggi, la facciata della residenza comunale di piazza del Popolo con i colori blu e giallo della bandiera ucraina, per dodici sere consecutive, una per ogni mese di escalation e conflitto. Un gesto che intende esprimere solidarietà verso il popolo ucraino nonchè essere un messaggio di opposizione a chi attua la ‘logica’ delle armi e della violenza”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un anno fa l'inizio della guerra in Ucraina, il municipio si illumina di blu e giallo per dodici sere

RiminiToday è in caricamento