Hera con la bolletta online ha già donato al territorio oltre 130 nuovi alberi

Con un anno di anticipo rispetto agli obiettivi iniziali, il progetto di Hera "Regala un albero alla tua città" ha raggiunto, e superato, le 50.000 adesioni. Partita a novembre 2012, la campagna promuove il passaggio dalla bolletta cartacea a quella on-line, legando il risultato alla piantumazione di alberi

Con un anno di anticipo rispetto agli obiettivi iniziali, il progetto di Hera “Regala un albero alla tua città” ha raggiunto, e superato, le 50.000 adesioni. Partita a novembre 2012, la campagna promuove il passaggio dalla bolletta cartacea a quella on-line, legando il risultato alla piantumazione di alberi. Al raggiungimento del risultato hanno contribuito, oltre alla promozione della progetto, il lancio dei nuovi servizi on line di Hera e la scelta di elaborare offerte a mercato libero con un’Opzione Natura che prevede, tra l’altro, l’invio elettronico della bolletta e la fornitura di energia verde.

Obiettivo: 100.000 nuove adesioni

La campagna “Regala un albero alla tua città” si concluderà nel 2016, con l’obiettivo finale di arrivare a quota 100.000 passaggi a bollette on-line. Questa scelta ecologica verrà premiata con la piantumazione di 2.000 alberi complessivi (1 ogni 50 adesioni) nelle aree individuate nei rispettivi territori dai Comuni che collaborano con Hera alla realizzazione dell’iniziativa sensibilizzando e informando la propria cittadinanza. Le circa 53.000 nuove adesioni raggiunte permetteranno già di evitare annualmente l’utilizzo di oltre 1.250.000 fogli di carta e l’emissione di 23 tonnellate di CO2 all’anno.

Nell’area di Rimini già piantumati oltre 130 alberi
In seguito al raggiungimento delle prime 25.000 adesioni, nell’area di Rimini sono già stati piantumati 133 alberi nei Comuni che hanno ottenuto i migliori risultati.

I primi interventi di riforestazione urbana sono stati eseguiti, a dicembre, nei territori più virtuosi in termini di adesioni alla bolletta on-line dei clienti residenti nei Comuni. Nell’area di Rimini tra le prime posizioni classificate troviamo i Comuni di Santarcangelo di Romagna (4° assoluto in regione) e Riccione nella graduatoria dei Comuni City Partner con più di 20.000 abitanti; Verucchio (classificatosi al 3° posto sui 30 Comuni aderenti con un numero di abitanti compreso tra i 7.000 e i 20.000), Talamello, Poggio Berni e Monte Colombo (rispettivamente primo, secondo e terzo classificato nella graduatoria dei Comuni coinvolti con meno di 7.000 abitanti).

Le piante, alte circa 3 metri e mezzo, sono state collocate soprattutto in parchi pubblici già esistenti in cui rafforzare la piantumazione, o per creare nuove aree verdi nei giardini scolastici, su viali e lungo piste ciclabili. A Riccione, ad esempio, sono stati piantumati 25 tigli nel parco del polo scolastico di via Piacenza-via Reggio Emilia; così come a Poggio Berni dove i 20 nuovi alberi hanno regalato una rinnovata area verde alla scuola elementare di Camerano. A Santarcangelo di Romagna invece è stata scelta un'area già adibita a giardino pubblico, facilmente fruibile alle famiglie grazie ad un'area giochi per bambini. I nuovi 18 alberi donati da Hera, in questo caso, hanno consentito di ampliare l’esistente giardino urbano di Via Giovanni Falcone, rendendolo più piacevole e fruibile ai cittadini che lo frequentano abitualmente. Obiettivo “parchi gradevoli” anche per Talamello, che ha individuato per la piantumazione di 20 Ciliegi Selvatici il Giardino di Via Primo Maggio, area molto frequentata grazie alla presenza di strutture sportive polivalenti; Monte Colombo, dove le 20 piante sono state messe a dimora nel parco pubblico in Via Flaminia Conca, zona di grande valore naturalistico e classificata come paesaggio protetto a livello regionale per la sua valenza ambientale; e infine Verucchio. In quest’ultimo comune, Hera ha piantato 30 alberi nel Parco Marecchia in Via Casetti, un vasto parco pubblico posto nelle immediate vicinanze del fiume Marecchia, fruibile dalla cittadinanza e molto frequentato grazie alla presenza di attrezzature sportive e ampi spazi per attività all’aria aperta. Le aree verdi, individuate assieme alle amministrazioni comunali che hanno aderito e promosso l’iniziativa incentivando l’adesione dei cittadini, saranno inaugurate in primavera con laboratori didattici che coinvolgeranno gli studenti delle scuole elementari. Hera si farà carico anche dei costi di manutenzione dei nuovi alberi per i successivi 3 anni.  Attualmente, nei Comuni aderenti al progetto dell’Area di Rimini i conti contrattuali con invio elettronico della bolletta sono oltre 6.000.

In arrivo 500 nuovi alberi il prossimo autunno nei Comuni più virtuosi, per arrivare a quota 1.000
I Comuni coinvolti nella campagna sono in totale 69. Grazie alle oltre 50.000 adesioni già arrivate, già nell’autunno 2014 verrà realizzata la piantumazione di ulteriori 500 alberi (tra qualche settimana uscirà la graduatoria dei Comuni vincitori), dopo i primi 500 messi a dimora tra dicembre 2013 e gennaio 2014 nei 17 Comuni più virtuosi, di cui 6 nella sola provincia di Rimini. I 1.000 alberi che popoleranno le aree individuate corrispondono alla metà di quanto previsto nell’intero progetto. Un’ampia informazione aggiornata sul progetto è fruibile nel canale web dedicato e accessibile all’indirizzo www.alberi.gruppohera.it.

Gli iscritti ai servizi on-line di Hera saliti a circa il 13%
Grazie alle adesioni alla campagna alberi e al lancio dei nuovi servizi web, è aumentato il numero degli iscritti ai servizi on line di Hera, saliti al 12,7% del totale dei clienti Hera (erano il 9,5% a pochi mesi dall’avvio dell’iniziativa), e pari a circa 192.000. Sul sito del Gruppo è infatti attivo un portale dedicato ai clienti dove, una volta registrati, si possono svolgere 24 ore su 24 comodamente seduti da casa e nel momento scelto tutta una serie di pratiche. Attualmente i clienti con invio elettronico della bolletta sono oltre 95.000, più del 6% dei clienti totali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento