Lunedì, 22 Luglio 2024
Cronaca

Il Tribunale vende l'hotel gioiello del design, all'asta il Duo.Mo.

La società proprietaria dell'immobile nel cuore del centro storico di Rimini era finita in cattive acqua per poi essere ammessa alla procedura di concordato preventivo

E' stata fissata per il prossimo 30 giugno la vendita senza incanto dell'hotel Duo.Mo. di Rimini, la struttura gioiello di design progettata nel 2006 dall’archistar israeliana Ron Arad, dopo che la società proprietaria è finita in cattive acque finanziarie. La John Perry srl, oggi in fallimento, deve così rinunciare alla struttura ricettiva che era gestita fino al 2020 dalla Ghp srl, attualmente in liquidazione, che negli anni a pieno regime pagava un canone attorno al 12%-13% dei ricavi totali dell’hotel voluto fortemente da un noto imprenditore locale del settore, che tuttavia da anni non ha più nulla a che fare con il Duo.Mo.. Per una base d'asta fissata a 3,950 milioni di euro, chi si aggiudicherà l'hotel potrà contare oltre che sulla struttura dotata di  34 camere e 9 suite anche dell'arredamento realizzato appositamente da Ron Arad, le licenze e titoli abilitativi con cui viene attualmente esercitata l’attività alberghiera e i contratti di lavoro con i dipendenti. Ai tempi della sua realizzazione, l’albergo era costato circa 10 milioni di euro. A regime, la struttura vantava un giro d’affari di circa 1 milione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Tribunale vende l'hotel gioiello del design, all'asta il Duo.Mo.
RiminiToday è in caricamento