I cittadini di Misano possono crearsi il loro "orto urbano"

Via libera ai privati che risiedono a fianco di aree verdi di proprietà comunale e non aventi una specifica destinazione

La Giunta di Misano Adriatico ha deliberato la possibilità di creare un proprio piccolo orto urbano privato a chi risiede a fianco di aree verdi di proprietà comunale e non aventi una specifica destinazione. “E’ un progetto innovativo che avviamo come sperimentazione. – commenta l’Assessore all’Ambiente e al Decoro urbano Nicola Schivardi – L’idea è quella di agevolare il privato nel prendersi cura di queste aree urbane minori, diversamente inutilizzate per le loro limitate dimensioni o per la collocazione nel contesto urbano. Come contropartita il privato può invece avere a disposizione uno spazio da coltivare, in linea con un approccio di piccola auto-produzione”.

Il privato, dietro pagamento il simbolico canone annuale di un euro al metro quadrato, potrà utilizzare l’area per la coltivazione ad uso e consumo proprio di verdure, ortaggi, piante floreali. In questo modo le aree altrimenti non utilizzabili potranno assumere nuova vita e un valore per la comunità. La concessione avrà validità annuale, alla scadenza, sarà necessario rinnovare la concessione. I cittadini che già stanno utilizzando piccoli appezzamenti per questo utilizzo sono tenuti a regolarizzare la loro posizione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento