rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Cronaca

Il generale Zuccher in visita a Rimini, consegnato 3 Medaglie Mauriziane ai militari dell'Arma

L'alto ufficiale ha espresso al personale presente l’apprezzamento per il lavoro svolto, per i risultati conseguiti e l’impegno dimostrato durante il corrente anno

Il Comandante della Legione Carabinieri “Emilia Romagna”, Generale di Brigata Massimo Zuccher ha effettuato martedì mattina una visita presso il Comando Provinciale Carabinieri di Rimini per portare i suoi auguri natalizi e di fine anno al personale riminese.
L’alto Ufficiale, accompagnato dal Comandante Provinciale Colonnello Mario La Mura, ha incontrato una rappresentanza di Ufficiali, Marescialli, Brigadieri, Appuntati e Carabinieri in servizio nella provincia, le articolazioni Forestali, i delegati della Rappresentanza Militare e dell’Associazione Nazionale Carabinieri. Nell’occasione ha altresì consegnato 3 Medaglie Mauriziane, al merito di dieci lustri di carriera militare, al S. Ten. Vincenzo Sirico, Comandante della Tenenza di Cattolica, al Lgt. C.S. Gianluca Freddo, Comandante del Nucleo Comando della Compagnia di Rimini e al Lgt. C.S. Cosimo D’Errico, Capo Sezione Amministrativa del Comando Provinciale di Rimini, rivolgendo loro il plauso per l’impegno e la professionalità profusa, ricordando altresì l’intrinseco valore “morale” e di “guida” che la medaglia racchiude, esempio per i più giovani affinché possano trarne insegnamento sotto il profilo professionale ed umano.

Il generale Zuccher in visita a Rimini

L'alto ufficilae ha altresì ricordato che la Medaglia Mauriziana venne istituita il 19 luglio 1839 con “Sovrane Magistrali Patenti” ed alla stessa potevano aspirare i soli Ufficiali decorati dell’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro che “si trovano in effettivo militare servizio dopo 50 anni di meritevole carriera militare”. Con successivo decreto del 21 dicembre 1924, il Re Vittorio Emanuele III approvò un “Testo Unico contenente norme e disposizioni riguardanti la concessione della Medaglia Mauriziana per Merito Militare di dieci lustri” che non limitava più la concessione della medaglia ai soli decorati dell’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro, apportando innovazioni circa il computo del servizio prestato per il raggiungimento dei 50 anni e prevedeva il conio di un nuovo tipo di Medaglia Mauriziana in bronzo, da consegnare a tutti i decorati dopo la guerra del’15-18. Leggi successive hanno poi cambiato la decorazione in “Medaglia Mauriziana al merito di 10 lustri di carriera militare”, disposto il conio della Medaglia Mauriziana in oro ed esteso l’onorificenza anche ai sottufficiali.

Il Gen. Zuccher ha successivamente incontrato il Prefetto Forlenza, con il quale si è intrattenuto per discutere di tematiche di comune interesse, quali i presidi territoriali dell’Arma in provincia nonché le strategie di contrasto alla criminalità in vista della prossima stagione estiva. Infine, ha espresso al personale presente l’apprezzamento per il lavoro svolto, per i risultati conseguiti e l’impegno dimostrato durante il corrente anno, auspicando ulteriori soddisfazioni e traguardi professionali a tutti, richiamando i valori etici che hanno reso l’Arma indiscusso presidio di legalità per le comunità, e sottolineando l’importanza del servizio quotidiano, da svolgere con la massima dedizione, responsabilità e senso del dovere.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il generale Zuccher in visita a Rimini, consegnato 3 Medaglie Mauriziane ai militari dell'Arma

RiminiToday è in caricamento