Il Prefetto Camporota lascia Rimini, al suo posto arriva Giuseppe Forlenza

Avvicendamento all'Ufficio Territoriale del Governo disposto dal Consiglio dei Ministri, in città l'attuale Vice Prefetto Vicario di Salerno

Il Consiglio dei Ministri ha formalizzato l'avvicendamento dei Prefetti e, per quanto riguarda Rimini, Alessandra Camporota lascerà il posto a Giuseppe Forlenza, attualmente il Vice Prefetto Vicario di Salerno. L'attuale Prefetto, arrivata in città nel luglio del 2018, è stta destinata a Roma per svolgere le funzioni di Direttore Centrale degli affari  dei culti e per l’amministrazione del Fondo edifici di culto presso il Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione. Nei suoi 2 anni riminesi la dottoressa Camporota si è impegnata fortemente per contrastare le infiltrazioni della criminalità organizzata e sarà ricordata anche per la gestione dell'emergenza epidemica del Coronavirus.

"Desidero ringraziae il Prefetto Camporota per l’eccellente lavoro svolto per il nostro territorio - ha commentato il senatore pentastellato Marco Croatti. - In questi due anni ho avuto modo di collaborare e di confrontarmi numerose volte con lei. In qualità di rappresentante del governo ne ho apprezzato la determinazione e la lealtà nel portare avanti un ruolo di grande responsabilità e delicatezza. Negli ultimi mesi in particolare, in una fase difficilissima e mai affrontata dalla nostra città, ha saputo unire, coordinare e gestire in modo ammirevole le istanze del territorio e affrontare momenti estremamente complicati. Alla Dottoressa Camporota auguro buon lavoro per i futuri incarichi. Benvenuto e buon lavoro anche al nuovo Prefetto di Rimini, Dottor Giuseppe Forlezza".

“Nei mesi più duri del lockdown - ha dichiarato il sindaco Andreaa Gnassi - la collaborazione tra sindaci della provincia di Rimini e il Prefetto, dottoressa Camporota, non è stata solo una efficace cabina di regia per definire e attuare provvedimenti rigorosi e non facili ma presi esclusivamente per la tutela della salute dei cittadini. Quel confronto quotidiano e spesso multi quotidiano, si è dimostrato anche uno spazio prezioso di discussione, sfogo, comprensione, sollievo a una stanchezza fisica e psicologica che in quel momento gravava su chi porta su di sé responsabilità collettive. Se ciò è avvenuto, se il filo dell’omogeneità dei provvedimenti non si è mai spezzato, molto merito, tanto merito va alle capacità e alla pazienza della Dottoressa Alessandra Camporota. Devo dire che ho potuto apprezzare in maniera crescente la collaborazione, nei suoi quasi due anni di servizio presso la Prefettura di Rimini. Ci siamo confrontati sempre in maniera sincera, anche schietta e vivace in alcuni passaggi. Ma sempre con grande lealtà e rispetto verso i rispettivi ruoli. Alessandra Camporota ha dovuto gestire fasi mai viste prima, in un quadro istituzionale incerto, e dovendo concordare e adottare provvedimenti che impattavano traumaticamente sulla vita di persone, famiglie e imprese. Voglio ringraziare il Prefetto Camporota a nome dell’intera città di Rimini. E’ un ringraziamento sincero e allo stesso tempo un invito a considerarsi sempre una riminese perché si è di Rimini se si amano questi luoghi. E la dottoressa Camporota lo ha sempre fatto con il suo lavoro a servizio di tutti. Do, contestualmente, il benvenuto al nuovo Prefetto di Rimini, dottor Giuseppe Forlenza. Ci sarà tempo e modo di conoscerci e approfondire tutti i temi e gli aspetti di una realtà anomala e sfaccettata come quella della provincia di Rimini. Sicuramente al primo posto nell’agenda per urgenza c’è la questione dei rinforzi di Polizia per i mesi estivi, la promozione di categoria della Questura con gli annessi potenziamenti permanenti degli organici, la risoluzione dell’annosa questione della Cittadella della Sicurezza".

"E' intollerabile pensare che i cittadini e gli imprenditori di Riccione prima ancora di far quadrare i conti, in una stagione a dir poco difficile, debbano preoccuparsi di ragazzini scalmanati o di vandali per passatempo - aggiunge il sindaco di Riccione, Renata Tosi. - Come sindaco di una città che sta cercando di reagire in maniera fattiva alle incognite del post Covid, devo sollevare un grido d'allarme sulla sicurezza. Le statistiche sui reati probabilmente non sono mutate di molto dallo scorso anno ad oggi, ma i numeri assoluti non sono l'unico indicatore. La sensazione è che la percezione di sicurezza nei cittadini e negli operatori turistici sia molto diminuita e noi sindaci dobbiamo farci portavoce di questo disagio. Anche perché vorrei ricordare che la percezione di sicurezza nei cittadini è strettamente legata alla fiducia nelle istituzioni, quindi colgo l'occasione di dare il benvenuto della città di Riccione al nuovo prefetto Giuseppe Forlenza, che di quelle istituzioni sarà il primo rappresentante".

"C'è una cosa che mi fa molto arrabbiare - continua - la sensazione di insicurezza che esprimono i nostri operatori, dai bagnini, ai pubblici esercenti, dai commercianti agli albergatori. Riccione è una città sicura perché negli anni, noi abbiamo messo sempre l'accento sulla necessità di offrire ai nostri ospiti un ambiente adeguato. Non abbiamo trascurato la sicurezza e vogliamo continuare a tenerla nel giusto conto. Come comune quest'anno abbiamo assunto 24 nuovi ausiliari del traffico, in forza alla polizia locale di Riccione, ma il loro compito non è quello di vigilare e pattugliare contro il crimine, ma piuttosto quello di regolare traffico e sosta. E' una cosa ben diversa dall'ordine pubblico. Inoltre con la fine della fase di emergenza per l'epidemia sanitaria, sulle strade non ci sono più le pattuglie per i controlli Covid messe in campo dalle Forze dell'Ordine, che ringrazio profondamente per il costante sforzo. Quelle pattuglie erano state dislocate per monitorare gli spostamenti tra i territori comunali durante il lockdown ma non sono state sostituite con i rinforzi per l'estate. Anzi pare che quei rinforzi non siano stati richiesti o richiesti in ritardo, pensando forse che l'estate quest'anno sarebbe stata un flop assoluto. E invece i turisti ci sono e ne arriveranno ancora di più.  Chiediamo quindi come primo atto al nuovo prefetto che si faccia presente al ministero degli Interni l'urgenza dell'invio di rinforzi estivi. Ci ritroveremo con un agosto affollatissimo in Romagna e a Riccione contro ogni previsione. E' per questo motivo che ribadisco la necessità per noi di avere lo status di città balneare, che porterebbe insito anche misure di sicurezza ad hoc". 

“Desidero ringraziare con sincerità, al di là delle formule di rito, il Prefetto dottoressa Alessandra Camporota, che dopo quasi due anni di servizio lascia la Prefettura di Rimini - ha aggiunto il presidente della Provincia Riziero Santi. - La ringrazio a nome dell’intera comunità provinciale soprattutto nella consapevolezza che ha avuto l’onere di rappresentare il Governo e di gestire una fondamentale cabina di regia con gli enti locali in uno dei momenti più difficili del dopoguerra, e ha saputo farlo, a beneficio di tutti, con grandi professionalità ed efficacia. Qualche mio collega era passato al tu tanto è stato stretto il rapporto di questi mesi con il Prefetto. All'inizio non è stato semplice, del resto Rimini è una piazza sui generis, tuttavia Alessandra Camporota è stata molto professionale e anche molto decisa e ferma con tutti, ma ha anche saputo trasmettere quella autenticità, quella onestà e quella umanità che la contraddistinguono. In particolare le sue qualità si sono espresse nel periodo della gestione dell'emergenza covid-19, emergenza che ha saputo coordinare in maniera esemplare. Ora apprendiamo del suo trasferimento e nel ringraziarla ancora per l'opera svolta la vorrei salutare dando del lei all'istituzione, ma vorrei salutare la persona con un: ciao Alessandra a presto."

"Desidero esprimere un caloroso benvenuto al neo Prefetto di Rimini Giuseppe Forlenza - ha dichiarato Emma Petitti, Presidente dell'Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna - con il quale sono certa che proseguirà lo spirito di dialogo e collaborazione che da sempre caratterizza il rapporto la Regione Emilia-Romagna, la cui disponibilità al confronto non verrà mai a mancare. Voglio poi ringraziare la Prefetta Alessandra Camporota per il prezioso lavoro svolto negli ultimi due anni a Rimini e per il suo contributo alla città. Legalità e sicurezza sono temi importanti che riguardano da vicino il bene di una comunità".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sindaco Filippo Giorgetti, a nome dell’Amministrazione Comunale, ringrazia la Dott.ssa Alessandra Camporota “per il servizio prestato negli ultimi due anni, alimentato da spirito collaborativo e dal dialogo costante con le sue rappresentanze, e contraddistinto dall’efficacia con cui ha affrontato le tematiche e le peculiarità del territorio, non da ultimo nel periodo caratterizzato dall’emergenza Coronavirus. Esprimendo alla Dott.ssa Camporota i migliori auguri per le sue future sfide professionali, contestualmente mi faccio portavoce della comunità tutta di Bellaria Igea Marina, dando il benvenuto e augurando buon lavoro al nuovo Prefetto di Rimini, Dott. Giuseppe Forlenza.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vasco Rossi torna a Rimini, fan scatenati: pioggia di autografi e selfie

  • Coronavirus, in quarantena due classi di un liceo riminese: slitta l'inizio della scuola

  • L'hotel non rispetta le norme anticontagio: scatta la chiusura e una maxi multa

  • Vede la Polizia e si catapulta fuori dall'auto in corsa: raggiunto dopo un'estenuante fuga per i campi

  • Riempie di botte la compagna, i vicini chiedono aiuto per fermare la violenza

  • Addio a Luigi Battelli, il noto albergatore ucciso dal coronavirus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento