Il pusher pizzicato dai carabinieri con oltre 3 etti di eroina

Fermato per un controllo, nelle tasche del soggetto già noto alle forze dell'ordine era stata trovata una modica quantità di stupefacente

Nel pomeriggio di lunedì, durante una serie di controlli del territorio, i carabinieri di Riccione hanno notato un nordafricano che, con fare sospetto, si aggirava lungo le strade della Perla Verde. Fermato per identificarlo, nelle tasche dello straniero è spuntata una modica quantità di eroina ma, i militari dell'Arma, hanno deciso di controllare anche l'abitazione dell'uomo, poi identificato come un 47enne tunisino già noto alle forze dell'ordine. Nella casa del nordafricano sono spuntati 321 grammi della stessa sostanza trovata nelle sue tasche, e già suddivisi in dosi, oltre a un bilancino di precisione e 350 euro, ritenuti provento di spaccio, che hanno fatto scattare le manette ai polsi dell'uomo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento