Il via vai di clienti a domicilio incastra lo spacciatore di cocaina

I vicini insospettiti hanno segnalato l'andirivieni ai carabinieri, nella casa del pusher 7 grammi di "neve" pronti per essere venduti

Sono stati i vicini di casa, insospettiti dal continuo via vai di persone ad ogni ora del giorno e della notte, a segnalare ai carabinieri gli strani traffici di un foggiano 25enne arrestato in flagranza per spaccio. I militari dell'Arma, dopo aver ricevuto l'imbeccata, hanno svolto una serie di accertamenti per verificare quanto stava accadendo. Al termine di una veloce indagine, hanno chiesto e ottenuto dalla magistratura un mandato di perquisizione andando a loro volta a suonare nell'appartamento del pugliese. Nel salotto dell’abitazione, occultate in un vasetto portaspezie, i carabinieri hanno trovato 14 dosi di cocaina, dal peso complessivo di 7 grammi, oltre a tutto il materiale per confezionare lo stupefacente. Il 25enne è così finito in manette e, martedì mattina, il giudice ha convalidato il fermo e condannato il pusher a 10 mesi di reclusione con la sospensione della pena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento