Importante riconoscimento nazionale per la violinista Giulia Pasquini dell'Istituto Lettimi

Primo premio assoluto per la sezione Musica da Camera tenutasi a Ravenna il 20 settembre

Importante successo di una allieva del Istituto Superiore di Studi Musicali "G. Lettimi" di Rimini nell'ambito del Premio Nazionale delle Arti 2017 promosso dal Ministero della Istruzione Università e Ricerca. La violinista Giulia Pasquini, 18 anni, allieva presso l' istituto riminese del Maestro Maurizio Sciarretta, in duo con la pianista Sofia Adinolfi allieva del Conservatorio Maderna di Cesena si sono aggiudicate il primo premio assoluto per la sezione Musica da Camera tenutasi a Ravenna il 20 settembre. Dei trentasette gruppi che si erano iscritti dai Conservatori di tutta Italia, quattordici sono stati ammessi alla prova finale davanti alla giuria presieduta da Pier Narciso Masi. Giulia Pasquini e Sofia Adinolfi, eseguendo le Sonate di Franck e Ravel hanno ottenuto il primo posto dimostrando capacità strumentali e interpretative già di altissimo livello. Un riconoscimento molto importante per l'Istituto di Rimini non solo perchè testimoniano il grande livello qualitativo raggiunto dall'Istituto Lettimi, ma anche perchè dimostra che la collaborazione con le realtà artistiche musicali del territorio, come l'Orchestra Area Vasta Romagna, permetta ai nostri giovani di crescere sia dal punto di vista artistico che umano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Tremendo schianto in autostrada, un morto e un ferito in gravi condizioni

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: come ottenere il codice per vincere fino a 5 milioni di euro

  • Ristoranti aperti solo per i conviventi, Conte: "Chiediamo a tutti di rispettare le regole"

Torna su
RiminiToday è in caricamento