Cronaca

Imprenditore scoperto a frodare l'Iva per 1,3 milioni di euro

L'uomo, operante nel settore calzaturiero, è stato denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Rimini

I funzionari dell'area Verifiche e controlli antifrode dell'Ufficio delle dogane di Rimini hanno scoperto una frode Iva effettuata da un uomo operante nel settore del commercio di calzature e accessori attraverso l'utilizzo di false dichiarazioni d'intento, sia in sede di importazione, sia in sede di acquisto interno, poiché non aveva mai acquisito lo "status di esportatore abituale". L'evasione dell'Iva accertata è di 1,3 milioni euro circa, oltre alle relative sanzioni amministrative. Il rappresentante legale della ditta è stato denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Rimini per le violazioni di natura penale previste dalla legge sui reati tributari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imprenditore scoperto a frodare l'Iva per 1,3 milioni di euro

RiminiToday è in caricamento